A Ostuni sta per tornare l’albero a uncinetto più alto d’Italia: a realizzarlo oltre 50 nonne (insieme ai giovani)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È iniziato il conto alla rovescia: fra qualche giorno nella piazza di Ostuni sarà inaugurato il tradizionale albero all'uncinetto, dall'altezza record! L'opera, che porterà una ventata di festa, è realizzata dalle abili mani di circa 50 nonne del territorio, che per mesi hanno lavorato sodo e si sono divertite insieme ai più giovani

Coloratissimo, artigianale e altissimo: nella piazza cittadina di Ostuni sta per tornare il maestoso albero a uncinetto. Con i suoi 12 metri, si ergerà fra le casette, portando un’atmosfera di festa nella città bianca del Salento. Quest’anno l’abero sarà alto ben 14 metri, due in più rispetto al 2021. A realizzarlo durante gli scorsi mesi un’esercito di nonne pugliesi, circa 50, aiutate da tanti giovani.

L’antica e affascinante arte dell’uncinetto ha fatto avvicinare diverse generazioni, regalando momenti di gioia e spensieratezza. L’attesissimo appuntamento è per l’8 dicembre, giornata in cui l’albero sarà inaugurato con una mega parata natalizia fra le strade del centro storico.

A rendere lo scenario ancora più suggestivo sarà il villaggio di Natale, fatto a mano con oltre 100.000 mattonelle. A promuovere questa bellissima iniziativa, che punta a coinvolgere in maniera attiva le signore anziane ma anche a valorizzare l’artigianato locale e il territorio, le due associazioni “Il Filo di Arianna di Ostuni” e “Le Radici del Sud”.

“Sono passati 10 mesi. 10 mesi dal successo dell’albero all’uncinetto che ha fatto il giro d’Italia calcando le cronache nazionali (e anche estere). E in questi mesi non siamo stati certi fermi.

Vogliamo fare di più, sempre di più! Abbiamo in mente, ed è già in fase di realizzazione, con l’armata delle nostre nonne (più di 50) un’idea che riporterà la nostra terra alla ribalta nazionale! Perché la cultura, la voglia di mettersi in gioco, il dovere di far sentire i nostri nonni protagonisti, premiano sempre” scrive sulla pagina Facebook l’associazione “Il filo d’Arianna di Ostuni”.

Noi vediamo l’ora di ammirare questo capolavoro frutto del lavoro certosino (e della pazienza) delle mitiche nonne!

Nell’attesa vi lasciamo con le foto dello scorso Natale:

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Il Filo di Arianna di Ostuni 

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook