Queste sono le colombe artigianali migliori da acquistare per Pasqua 2022

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il premio Regina Colomba ha eletto i migliori dolci pasquali artigianali del 2022. A vincere quest'anno la quinta edizione del concorso, ex aequo, sono due colombe prodotte in Campania

Si avvicina la Pasqua e sulle nostre tavole non mancherà la colomba, dolce tipico di questa festività. Chi non ama i prodotti commerciali che si acquistano al supermercato ed è in cerca di una qualità maggiore, può optare per le produzioni artigianali. Ma qual è la colomba migliore?

Ad eleggere le produzioni d’eccellenza del nostro Paese ci ha pensato “Regina Colomba“, concorso giunto alla quinta edizione ed ideato dagli stessi organizzatori di Re Panettone. Quest’anno si sono contesi l’ambito premio (che ha eletto anche la pastiera migliore) 32 pasticceri, provenienti da 12 regioni italiane.

Tutti le colombe dovevano avere alcune caratteristiche fondamentali, ovvero essere realizzate con lievito madre ed ingredienti completamente naturali. Niente additivi né conservanti, dunque, e nemmeno aromi artificiali e/o naturali, semilavorati o altro.

La ricetta della colomba doveva essere quella classica, composta esclusivamente dai seguenti ingredienti: lievito madre, farina, canditi di agrumi in sospensione, burro, tuorli d’uovo, zucchero; in superficie, glassa di zucchero, uova e mandorle).

Per eleggere le migliori, un team di giurati ha assaggiato e valutato ogni colomba “alla cieca”, ovvero senza sapere quale pasticciere l’aveva realizzata.

Ecco chi sono i vincitori.

Le colombe migliori

Al primo posto troviamo, ex-aequo:

  • Pasticceria I Marigliano
    Capo pasticciere: Alessandro Marigliano
    S. Giuseppe Vesuviano (NA)
  • Torrone Di Iorio 1750 Montemiletto
    Capo pasticciera: Bernardette Nardone
    Montemiletto (AV)

Il secondo posto lo conquista invece la colomba di:

  • Fornai Ricci
    Capo pasticciere: Mattia Ricci
    Montaquila (IS)

Al terzo posto:

  • Pasticceria Sparaco
    Capo pasticciere: Guido Sparaco
    Castel Morrone (CE)

A seguire la classifica vede le seguenti produzioni:

  • 4° Classificato
    Pasticceria Ferrante
    Capo pasticciere: Massimo Ferrante
    Campomorone (GE)
  • 5° Classificato
    Caffè Vignola
    Capo pasticciere: Raffaele Vignola
    Solofra (AV)
  • 6° Classificato
    Café Noir
    Capo pasticciere: Michele Pirro
    S. Marco in Lamis (FG)
  • 7° Classificato
    Pasticceria Memmolo
    Capo pasticciere: Annibale Memmolo
    Mirabella Eclano (AV)
  • 8° Classificato
    Pasticceria Cappiello
    Capo pasticciere: Michele Cappiello
    S. Maria Capua Vetere (CE)
  • 9° Classificato
    Pasticceria La Ruota
    Capo pasticciere: Rosetta Lembo
    Perdifumo (SA)
  • 10° Classificato
    Pasticceria Café du Soir/Gerri
    Capo pasticciere: Germano Labbate
    Agnone (IS)
  • 11° Classificato
    In Croissanteria
    Capo pasticciere: Italo Vezzoli
    Carobbio degli Angeli (BG)
  • 12° Classificato
    Pasticceria Generoso
    Capo pasticciere: Matteo Cutolo
    Ercolano (NA)
  • 13° Classificato
    Penna Bakery
    Capo pasticciere: Luca Penna
    S. Maria di Leuca (LE)
  • 14° Classificato
    Posillipo Dolce Officina
    Capo pasticciere: Michele Falcioni
    Gabicce (PU)
  • 15° Classificato
    Pasticceria La Torre
    Capo pasticciere: Alberto Sorrentino
    Torre del Greco (NA)

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Re Panettone Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook