Questi sono i migliori panettoni artigianali del mondo (e quasi tutti sono prodotti al Sud): la classifica del 2022

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Svelata la classifica dei vincitori del Campionato del Mondo del Panettone: dimenticate Milano! Le eccellenze appena premiate vengono prodotte principalmente al Sud e al Centro

Libera Terra

La tradizione del panettone affonda le sue origini in Lombardia, ma ormai quest’eccellenza gastronomica viene prodotta su tutto il territorio italiano. Come di consuetidine, in vista del Natale, vengono eletti i migliori lievitati dell’anno. Proprio la scorsa domenica si è concluso il Campionato del Mondo del Panettone ideato e organizzato dalla FIPGC, Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, che ha incoronato le creazioni artigianali che meritano di essere gustate.

E ad avere la meglio nella classifica del 2022 sono stati principalmente i maestri pasticceri del Sud: ben tre panettoni premiati su sei vengono prodotti, ad esempio, in Campania.

Alla competizione, che si è svolta al Castello Ducale Orsini di Fiano Romano (Roma) hanno preso parte 66 pasticcieri italiani e internazionali, arrivati in finale a seguito di una selezione fatta su 350 panettoni provenienti da tutto il mondo, Giappone compreso.

Il panettone è oramai da alcuni anni un must in tutte le pasticcerie d’Italia e quest’anno il livello qualitativo dei prodotti finalisti al Campionato mondiale era davvero altissimo – commenta spiega Matteo Cutolo, presidente FIPGC – Sono certo che la crescente capacità dei pasticceri di tutta Italia nella realizzazione dei panettoni porterà a un incremento delle vendite in queste festività, ed è un segnale di cui il settore dopo questi mesi di difficoltà ha estremamente bisogno”.

A guadagnarsi il titolo di vincitore assoluto per il miglior panettone classico Raffaele Romano, 49 anni, pasticcere già premiato in questi ultimi anni per i risultati raggiunti coi suoi grandi lievitati e titolare, assieme al fratello Gianfranco, del Gran Caffè Romano di Solofra, in provincia di Avellino, che porta una tradizione di famiglia lunga 109 anni.

“A Raffaele Romano il merito di aver presentato un panettone classico che rispecchia rigorosamente tutti i canoni previsti dal disciplinare di produzione del panettone artigianale (comprese la famosa lievitazione naturale, il ricorso a burro di centrifuga e uova fresche, uvetta sultanina e scorza di agrumi candita) e che presenta profumo, sofficità, alveolatura, taglio ritenuti assolutamente perfetti” spiega la FIPGC.

Campionato del Mondo del Panettone: la classifica

Ma quali sono gli altri pasticceri premiati per i loro eccellenti panettoni? Ecco la classifica per categoria:

  • Miglior Panettone Classico: Raffaele Romano – Gran Caffè Romano di Solofra (Avellino)
  • Miglior Panettone Innovativo: Panettone delizia al limone di Luigi Fusco – Scafati (Salerno)
  • Miglior Panettone Decorato: Panettone “La Magia del Natale” di Marianna Brunaccini – Aversa (Napoli)
  • Miglior Panettone Salato: panettone “Tuscany” (con cuore di pappa al pomodoro e guarnito con zuppa di cavolo nero, guanciale e pecorino toscano) realizzato da Beatrice Volta di Quarrata – Bologna
  • Miglior Pandoro: pandoro di Salvatore Albanesi di Fiano Romano (Roma)
  • Miglior Panettone Ducale Orsini 2022 (premiato dalla giuria popolare): panettone classico mandorlato con canditi di Sicilia realizzato dal maestro Carmelo Patti – panificio Tre sorelle di Messina.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: FIPGC

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook