Scacchi: l’adolescente indiano che ha sconfitto il campione del mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

R Praggnanandhaa, 16 anni, ha battuto a scacchi in un torneo online il norvegese Magnus Carlsen, primo nel ranking mondiale. Il prodigioso ragazzo appartiene ad una nuova generazione di indiani che incarnano la crescente influenza del Paese negli scacchi,

Ha solo 16 anni e ha sconfitto un campione del mondo di scacchi: R Praggnanandhaa, vero prodigio indiano, ha battuto in un torneo online Magnus Carlsen, norvegese primo nel ranking mondiale di scacchi.

Il giovanissimo giocatore, originario della città meridionale indiana di Chennai, non è estraneo al successo. A 10 anni era infatti diventato il più giovane International Master nella storia degli scacchi. Due anni dopo, nel 2018, era diventato il secondo maestro di scacchi più giovane del mondo.

Ora il prodigioso adolescente aveva realizzato il suo “sogno più grande”, come riferisce la BBC, diventando il terzo indiano a battere il 32enne gran maestro norvegese.

L’India sta emergendo nel gioco degli scacchi: il Paese asiatico ha attualmente 73 grandi maestri, rispetto ai 20 del 2007 e due di loro sono donne, tra le quali spicca Koneru Humpy, 34 anni, campionessa  del mondo 2019 di scacchi rapidi, una variante del gioco in cui un giocatore deve finire la partita in un tempo compreso tra 10 e 60 minuti.

Praggnanandhaa è dunque un giovanissimo appartenente ad una nuova generazione di indiani che incarnano la crescente influenza del Paese negli scacchi. E che è indubbiamente un prodigio.

Complimenti ragazzo!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: BBC / ChessBase India/Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook