Tragedia in Indonesia: 11 studenti annegati in un fiume durante una gita scolastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Undici studenti sono tragicamente annegati durante una gita scolastica in Indonesia. Stavano ripulendo un fiume.

Ecco il carrello smart per la spesa

Stavano ripulendo il fiume Cileueur, Giava Occidentale, durante una gita scolastica, quando improvvisamente 21 di loro sono caduti in acqua. E 11 sono annegati. Secondo Deden Ridwansyah, capo dell’ufficio di ricerca e salvataggio di Bandung, “il tempo era buono e non ci sono state inonandazioni improvvise”. 

Erano tutti studenti di una scuola media indonesiana. Si tenevano per mano e quando uno di loro è scivolato in acqua, ha trascinato con sé gli altri compagni. Solo dieci si sono salvati grazie all’intervento dei soccorritori, che hanno raggiunto il luogo della tragedia in gommone. Secondo Deden Ridwansyah, capo dell’ufficio di ricerca e salvataggio di Bandung, “il tempo era buono e non ci sono state inonandazioni improvvise”. 

Secondo quanto riporta DeskJabar, stando alla polizia locale, “la profondità del fiume mentre gli studenti lo attraversavano era in realtà di soli 70 cm. Tuttavia, nel punto in cui è stato trovato lo studente annegato, la profondità era di circa 2 metri.” Il capo della polizia ha anche affermato che i ragazzi non erano provvisti di alcuna attrezzatura di sicurezza durante l’attraversamento del fiume. 

FONTI: DeskJabar/Aljazeera

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook