A Taiwan, i conducenti ubriachi vengono puniti facendo pulire loro l’obitorio comunale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ideata come misura per sensibilizzare e ridurre i casi di incidenti causati da persone alla guida in stato di ebbrezza, la città taiwanese di Kaohsiung introduce l'esemplare quanto macabra sanzione di far pulire l'obitorio comunale

Ogni anno, più di un milione di persone nel mondo muoiono in incidenti stradali. Alcuni di questi sono causati da persone che guidano sotto l’effetto dell’alcool o di sostanze stupefacenti. Infatti, nonostante le pesanti sanzioni e il ritiro della patente, molti conducenti continuano irresponsabilmente a non applicare il “se bevi, non guidare”.

Per questo motivo la città taiwanese di Kaohsiung ha scelto di inasprire ancora di più le sanzioni, puntando specialmente sulla sensibilizzazione della cittadinanza attraverso un metodo drastico, ma che senza dubbio è difficile da dimenticare: punire i conducenti ubriachi facendogli pulire, attraverso un progetto di lavoro comunitario, la camera mortuaria del comune.

Si spera che gli individui che compiono questo lavoro socialmente utile, sperimentino la fragilità della vita, sentano il dolore dei familiari e imparino a rispettare la propria vita e quella degli altri”, si legge nel comunicato stampa dell’ufficio del procuratore distrettuale di Kaohsiung.

Lo scorso 18 gennaio è stata avviata per la prima volta questa misura controversa. Undici conducenti multati per guida in stato di ebbrezza, oltre alla sanzione economica corrispondente, hanno dovuto dedicare quattro ore delle loro vite per sanificare l’Ufficio di Gestione Funebre della città, costretti a pulire l’obitorio, il reparto di refrigerazione e il crematorio.

i conducenti ubriachi puniti pulendo la camera mortuaria

©臺灣高雄地方檢察署

Non ero mai stato vicino alla morte e mi è sembrato inquietante. Devo davvero stare attento quando guido in futuro, e non devo bere e guidare allo stesso tempo”, ha dichiarato ai media locali uno degli uomini sanzionati.

La tolleranza zero per la guida in stato di ebbrezza ha il consenso di tutta la cittadinanza ed è una politica vigorosamente promossa dal governo. Con il “Progetto di lavoro sociale per conducenti ubriachi”, d’ora in poi i conducenti colti a guidare sotto l’effetto dell’alcol di Kaohsiung saranno obbligati a svolgere un’attività che permetterà loro di vedere la morte da molto vicino, con la speranza che possano davvero comprendere l’entità e i danni che un’azione imprudente come guidare ubriachi potrebbe avere.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: 臺灣高雄地方檢察署/ Kaohsiung City Government / 香港01

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook