Incredibile! Ritrovato embrione di dinosauro perfettamente conservato e dimenticato in un museo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’uovo avrebbe più di 70 milioni di anni e sarebbe stato “dimenticato” nel magazzino di un museo cinese per anni

L’uovo, appartenente alla specie degli oviraptosauri, avrebbe più di 70 milioni di anni e sarebbe stato “dimenticato” nel magazzino di un museo cinese per anni

Potrebbe essere il più integro embrione di dinosauro fossilizzato mai scoperto e ha trascorso gli ultimi dieci anni nei sotterranei del Museo di Storia Naturale di Yingliang Stone a Nan’an, in Cina, dimenticato dagli studiosi e dai curatori della struttura – fino a che, nel 2015, un membro dello staff non ha notato delle minuscole ossa che sporgevano dal guscio e si è chiesto se quell’uovo non potesse contenere un embrione di dinosauro.

In effetti, il dipendente del museo ci aveva visto giusto: si tratta di uno scheletro di dinosauro lungo ben 24 centimetri e arrotolato all’interno di un uovo lungo 17 centimetri e largo 8, con la testa ben infilata nel corpo. Dalle caratteristiche dei resti si pensa che l’embrione appartenesse alla specie Oviraptor – secondo gli scienziati dell’Università di Birmingham (Regno Unito), che sono stati contattati dal museo e si sono occupati di esaminare il fossile. L’Oviraptor era un dinosauro che camminava su due zampe, dotato di testa e piume simili a quelle di un uccello, nonché di arti anteriori molto simili a delle ali (non era tuttavia in grado di volare).

@ iScience

Il reperto ha un’età stimata fra i 66 e i 72 milioni di anni. Il segreto del suo ottimo stato di conservazione potrebbe risiedere nel fatto che l’uovo sia stato seppellito dalla sabbia o dal fango prima della schiusa – è molto raro trovare embrioni di dinosauri fossili così ben conservati. Poco si sa dell’origine di questo uovo, ovvero di dove si trovasse prima di finire nei magazzini del museo: probabilmente è stato trovato nel Parco Industriale Shahe nella città di Ganzhou (nel sud della Cina) durante degli scavi per ragioni edilizie, prima di essere donato al museo nel 2000.

Grazie a questo embrione così ben conservato, gli archeologi hanno potuto osservare che, come gli uccelli moderni, anche i dinosauri adottavano una postura “di difesa” prima che l’uovo si schiudesse: se in un primo momento si era immaginato che questa postura fosse nata con gli uccelli moderni, ora sappiamo che è un retaggio degli antenati dinosauri.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: iScience / Univestity of Birmingham

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook