No, Drusilla Foer non ha “gelato” Iva Zanicchi: le cose sono andate in un altro modo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo la terza serata del Festival di Sanremo, i social network hanno dimostrato quanto siano in grado di narrare i fatti e distorcerli per farne poi carne da macello

Ecco il carrello smart per la spesa

Fulmina, raggela, spiazza: oggi i titoloni e i social network sono pieni del (presunto) battibecco tra Iva Zanicchi e Drusilla Foer. La dura legge del web, bellezze care, oggi pretende per forza di leggere tra le parole che le due dive hanno scambiato sul palco dell’Ariston una scaramuccia tra adolescenti.

Ora, posto che l’Iva nazionale è fastidiosa (a certuni eh!) quasi quanto l’IVA in bella mostra sull’F24, la questione non è affatto andata così. È bastato un termine, “colta”, per sotterrare la Zanicchi e farne uscire vittoriosa la Foer.

Leggi anche: Drusilla Foer: tutti chiedono se è un uomo o una donna, ma chi è davvero il personaggio più discusso di Sanremo?

Il che, lo ribadiamo, non sarebbe stato in realtà nemmeno tanto difficile a Drusilla, che ha dalla sua – almeno per quanto ci riguarda – una elegantissima verve comica e tagliente che trova pochi precedenti nel panorama italiota.

Ma la questione è più o meno questa: i social network hanno dimostrato quanto siano in grado di narrare i fatti e distorcerli per farne poi carne da macello. Posto che è comunque vera certamente una cosa: la Foer è stata bravissima a superare un certo imbarazzo. O meglio:  a non dare adito a volgarità.

Cosa è accaduto

Venti secondi ci sono voluti perché tra Iva e Drusilla ci fosse qualche semplice, lineare, logico (considerando i due personaggi) scambio di battute. Ecco cosa hanno detto:

Iva Zanicchi: Quanto sei alta?
Drusilla Foer: Parecchio!
Iva Zanicchi: Molto più di me. Ma hai anche altre cose più di me!
Drusilla: Eh, si. Tante cose.
Iva Zanicchi: No, beh… volevo dire… ad esempio… sei colta.
Drusilla: Sì, diciamo così… colta.

Tutti, ma proprio tutti, hanno fatto circolare immediatamente il video dandogli vita autonoma e parlando di un touchdown della co-conduttrice nei confronti della cantante. Un siparietto che noi in realtà non abbiamo visto, cogliendo piuttosto una certa allusione fuori luogo della Zanicchi riguardo “a cosa avrebbe in più” Drusilla rispetto a lei.

Quella di Iva Zanicchi è una battuta di cattivo gusto, che ha avuto tutte le intenzioni di dire e sottolineare con quel tono ironico che ironico non era, su un palco sul quale ci si affanna tanto a parlare di inclusione sociale e dal quale alcuni dei temi più attuali vengono sputati qua e là, tra un “Sei bellissima!!!” di Amadeus rivolto a qualsivoglia femmina e al suo décolletée e l’ennesimo mazzo di fiori regalato sempre a una femmina in quanto tale.

Ciononostante, i titoli oggi dicono altro e il video è diventato virale, ma quello che ci sembra è che Drusilla Foer non abbia “gelato” la Zanicchi con un “sono colta” ma che la stessa Iva Zanicchi abbia voluto recuperare e Drusilla Foer sorvolare cogliendo l’assist. Anzi, vi lasceremo una provocazione: quel botta e risposta era totalmente scritto e preparato.

Poi anticipato maldestramente dalla Zanicchi e recuperato dalla grande Foer. Chapeau.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook