Come sarà l’estate 2022? Ecco cosa dicono le previsioni di Böög, il fantoccio “oracolo” più amato della Svizzera

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche per quest'anno si è tenuto a Zurigo il rogo del popolare pupazzo Böögg per fare le previsioni relative alla prossima estate: secondo il fantoccio oracolo, sarà una stagione estiva piovosa

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Che estate ci attende? Ci conviene tenere a portata di mano gli ombrelli perché, secondo le previsioni del fantoccio più amato dalla popolazione svizzera, sarà un’estate piovosa. Come ogni anno, lo scorso fine settimana a Zurigo è stato bruciato il pupazzo Böögg al termine della Sechseläuten, la tradizionale festa di primavera a cui prendono parte decine di residenti, le corporazioni e varie figure istituzionali.

Dopo il corteo per le strade cittadine, il fantoccio che simboleggia l’inverno è stato riempito da oltre cento petardi e ci sono voluti ben 37 minuti e 59 secondi per l’esplosione della testa. Questo significa che quella di quest’anno sarà un’estate umida e con piogge ricorrenti. Secondo la credenza popolare, infatti, più in fretta esplode la testa di Böögg più bella e soleggiata sarà la stagione estiva.

Lo scorso anno il rogo è stato appiccato in assenza di pubblico (per via della pandemia) fuori Zurigo, sul Ponte del Diavolo: in quell’occasione la testa deflagrò in breve tempo, ovvero in 12 minuti e 57 secondi. Nonostante ciò, l’estate in Svizzera è stata caratterizzata da basse temperature e inondazioni.

Finora il record di tempo massimo registrato per l’esplosione dell’oracolo Böögg è risale al 2017, quando ci vollero 43 minuti e 34 secondi per far bruciare il popolare fantoccio in cotone. Naturalmente queste previsioni non hanno alcun fondamento scientifico, ma per gli abitanti di Zurigo questa tradizione è sacra.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Zurich Tourism

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook