AAA cercansi insegnante elementare per quattro bambini su questa isola scozzese quasi disabitata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Solo quattro bambini frequentano la scuola di Foula, una remota isola della Scozia: per loro si cerca un nuovo insegnante e preside

È possibile sfuggire al trantran della vita in città e rifugiarsi in un paradiso naturale quasi disabitato, pur continuando a svolgere il proprio lavoro di insegnante? In effetti sì: a Foula, una minuscola isola dell’arcipelago di Shetland (Scozia), si cerca una maestra o un maestro che possa coprire l’unica cattedra vacante all’interno della Foula Primary School.

Lo stipendio è interessante: ben 61.000 sterline (circa 70.000 euro) per dirigere l’unico istituto scolastico dell’isola e insegnare a quattro piccoli abitanti – tre bambini di scuola elementare e un bambino di asilo. Al nuovo docente scelto per il posto verrà offerta anche una casa in affitto vista mare, dotata di ben tre camere da letto.

Sei un dirigente scolastico o un aspirante dirigente scolastico alla ricerca di una nuova entusiasmante sfida? Sogni di far parte di una comunità isolana amichevole e dinamica con un ritmo di vita più lento? – si legge sull’annuncio. – Abbiamo un’opportunità unica nella vita per un Preside entusiasta di lavorare a Foula, una comunità accogliente dove puoi creare un’idilliaca casa sull’isola.

L’offerta di lavoro ha però un “lato oscuro”: Foula conta appena ventotto abitanti, non ha pub né negozi ed è dotata solo di un piccolo ufficio postale; per raggiungerla, partendo dalla più grande isola dell’arcipelago di cui fa parte, sono necessarie circa due ore di traghetto.

Insomma, non è il lavoro adatto a chi ama la socialità, la vita mondana e lo shopping. Ma potrebbe rivelarsi un vero e proprio paradiso per gli amanti della tranquillità che vogliono vivere a contatto con la natura incontaminata. Del resto, assicurano i residenti, Foula è un posto bellissimo diverso da qualsiasi altro luogo.

E voi scegliereste di lavorare e vivere in un posto del genere?

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: The Times

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook