Cara Delevingne mostra la psoriasi al MetGala, ma il vero traguardo sarà quando non farà più notizia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'attrice e modella britannica modella sfila con un abito effetto nude e mostra sul proprio corpo i segni della psoriasi lanciando un messaggio di positività

Ecco il carrello smart per la spesa

Incantevole con il suo nude look dorato Cara Delevingne sul red carpet del Met Gala decide di non nascondere con il make up o con l’abbigliamento, la psoriasi, una malattia cronica di cui soffre da alcuni anni. Da un lato, l’attrice e modella britannica lancia un messaggio importante: la perfezione non esiste e non c’è nulla di cui vergognarsi, dall’altro lato tutto ciò fa molto riflettere: il vero traguardo l’avremo raggiunto quando tutto ciò non farà più notizia.

L’impressione è quella che il mondo dei media non sia in perfetta connessione con quello della moda. I tempi delle top model anni Novanta sono passati da un pezzo. Quei modelli di perfezione apparente sono stati offuscati da altri sguardi, altri modi di essere. Così succede che Cara Delevingne, che da anni non nasconde di soffrire di psoriasi (come racconta in tweek del 2013) decide di sfilarsi il blazer sul red carpet del MetGala e di mostrarsi in tutto il suo splendore.

A fare notizia è il fatto che stia mostrando la psoriasi. Ora, ribadiamo, mentre il gesto dell’attrice e modella è di per sé rivoluzionario perché mette a nudo la sua fragilità, la non perfezione in un modo spesso patinato e lancia un messaggio di positività, tutto il contorno ci mostra che siamo ancora lontani da un mondo libero da pregiudizi e stereotipi. E un’altra dimostrazione è la storia di Lila Grace, figlia della modella Kate Moss, che ha seguito le orme della madre e che sempre nella stessa location ha sfilato con un abito nude mostrando sulla coscia il patch pump, un microinfusore di insulina e sul braccio un cerotto digitale per il monitoraggio della glicemia perché diabetica.

Due bellissime donne, due icone di stile che stanno portando avanti una rivoluzione e a quanto pare di strada ce n’è ancora tanta da fare.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook