“Basta sprecare panini alla marmellata e orsetti Paddington per la Regina”, l’appello dei funzionari reali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sommersi di Paddington e panini con la marmellata, i funzionari reali lanciano un appello per evitare sprechi e facilitare la differenziata

Fiori, foto e migliaia di bigliettini e poi, qua e là, un numero sempre più grande di Orsetti Paddington di peluche e di panini con la marmellata. È il tributo dei bimbi inglesi intorno ai parchi reali di Londra alla loro sovrana appena deceduta, sulle orme del video che fu girato proprio con la Regina e con l’orsetto in occasione del Giubileo di platino.

Ma ora Buckingham Palace vorrebbe che si evitasse: meglio i fiori. Beh, nemmeno quelli, diremmo noi.

Tutto questo è nato qualche mese fa, quando Elisabetta II celebrava i 70 anni di regno. In quell’occasione che ha incontrato un personaggio speciale, amato da bambini e bambine, ed amante dei panini alla marmellata: l’orso Paddington.

Creato da Michael Bond negli ultimi anni ’50, l’Orso Paddington era stato “invitato” a bere il tè delle cinque proprio in occasione del Giubileo.

Forse vorresti un panino alla marmellata – chiede Paddington alla Regina dopo aver tracannato una tazza di tè e aver schiacciato accidentalmente i pasticcini sul tavolo. Ne tengo sempre uno per le emergenze.

Ma dopo aver tirato fuori il panino dal suo famoso cappello rosso, la regina risponde:

Anch’io! E ne tira fuori uno dalla borsa.

Una scenetta esilarante, tanto che ora i sudditi in lutto stando lasciando tributi ispirati proprio a quell’episodio con orsetti di peluche, ma a anche palloncini, vestiti e i celeberrimi panini con marmellata. Che, però, ammuffiscono rapidamente.

Ciò ha spinto i funzionari reali a rilasciare una dichiarazione in cui esorta le persone a optare per i fiori, ma senza l’involucro di plastica.

Nell’interesse della sostenibilità, chiediamo ai visitatori di posare solo materiale organico o compostabile – afferma Royal Parks sul suo sito web. Preferiremmo che i visitatori non portassero oggetti/artefatti non floreali come orsacchiotti o palloncini.

Le carte e le etichette saranno accettate, ma saranno periodicamente rimosse con “discrezione e sensibilità”, hanno aggiunto i funzionari.

E i fiori? Verranno compostati circa una o due settimane dopo il funerale della Regina la prossima settimana.

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Fonte: Royal Parks

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook