Questa è la migliore crema solare per il viso se hai la pelle sensibile, secondo un nuovo test inglese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il quotidiano britannico Independent ha messo alla prova diverse protezioni solari a base di filtri minerali, per scoprire le migliori sul mercato. Tra i prodotti vincitori ci sono anche alcune creme vendute in Italia e specifiche per il viso

È primavera, le giornate si sono allungate e stiamo più spesso all’aria aperta. Non dobbiamo dunque dimenticarci di portare sempre in borsa una crema solare adatta alle nostre esigenze. E anche quando il tempo è nuvoloso sarebbe bene proteggersi dai raggi solari, dato che questi in gran parte filtrano e potremmo comunque scottarci.

Leggi anche: Quando bisogna iniziare a usare la crema solare? In troppi fanno questo errore (soprattutto con i bambini)

Quando si sceglie una crema solare, la prima cosa a cui dobbiamo fare attenzione è il filtro che utilizza. Ce ne sono due tipi diversi: chimici o minerali.

Generalmente le formulazioni chimiche contengono filtri controversi come l’ossibenzone e l’ottinoxato, ma sempre più studi rivelano che queste due sostanze sono tossiche per la barriera corallina e gli organismi acquatici.

Non a caso diversi stati, tra cui Thailandia e Hawaii, hanno vietato le creme solari chimiche che contengono filtri dannosi e un nuovo studio ha scoperto che questi si stanno accumulando anche nelle alghe del Mediterraneo. Leggi anche: I filtri dannosi della tua crema solare si stanno accumulando nelle alghe del Mediterraneo, lo studio

I filtri minerali (noti anche come fisici), invece, sia pure non perfetti, creano meno danni all’ambiente oltre che alla nostra pelle. Si tratta in particolare di ossido di zinco e ossido di titanio, sostanze generalmente meglio tollerate e che non irritano la pelle, anche se si soffre di acne, eczema o dermatiti.

Il problema dei solari a base di filtri minerali è che spesso lasciano una patina bianca e per questo non sono ben visti dai consumatori. Fortunatamente i produttori stanno migliorando, anno dopo anno, le loro formulazioni.

Per scoprire quali sono le migliori creme solari in commercio nel 2022, il quotidiano britannico Independent ne ha testate varie, scegliendo solo tra quelle a base di filtri minerali.

Tutti i prodotti sono stati testati per un minimo di tre giorni con la stessa routine di cura della pelle per ottenere il massimo dei risultati. Ognuno è stato valutato in base a vari parametri tra cui quanto fosse facile da applicare sulla pelle, l’effetto che aveva sul corpo o sul viso e se lasciava unto o patina bianca.

La migliore crema solare per il viso

Il miglior solare per il viso per chi ha la pelle molto sensibile è, secondo questo test, il fluido minerale Avene SPF50, adatto anche ad intolleranti e allergici.

Come scrive il quotidiano britannico:

I filtri minerali UVA e UVB sono uniti al pre-tocoferolo antiossidante, un derivato della vitamina E, e all’acqua termale del marchio per lenire e fornire ulteriori benefici per la cura della pelle. Abbiamo scoperto che il fluido bianco leggero viene assorbito dalla pelle in un istante, fornisce una base semi-opaca liscia per il trucco ed è resistente all’acqua. Se ciò non bastasse, è disponibile anche in una formulazione colorata.

Chi è in cerca di un solare a buon prezzo, invece, può optare per Hawaiian Tropic SPF30, considerato il miglior prodotto per il viso della fascia più economica.

In merito a questo solare si legge:

La texture ultraleggera, e sì, avete indovinato, “lattiginosa” scompare in un istante sulla pelle lasciando uno scudo minerale di ossido di zinco per proteggervi dal sole. Siamo rimasti molto colpiti da questa offerta accessibile, conveniente ed efficace del marchio, e il tutto senza ingredienti dannosi per l’oceano e la vita marina.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Independent

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook