Interferenti endocrini e allergeni nei correttori per il viso, Avene e Maybelline tra i peggiori del test

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

WECF France ha analizzato le etichette di molte marche di correttori scoprendo al loro interno interferenti endocrini e allergeni

Quanto sono “puliti” i correttori che utilizziamo ogni giorno? Per scoprire se questi cosmetici di uso comune contengono al loro interno sostanze controverse, Women Engage for a Common Future (WECF) France, membro della coalizione EDC-Free Europe, ha analizzato le etichette di diverse marche di correttori. Ecco cosa ha scoperto.

Il test di WECF è in realtà più ampio e ha preso a campione 47 prodotti appartenenti a tre categorie: BB cream, correttori e mascara. Si tratta di cosmetici di marche molto note e utilizzate anche nel nostro paese.

Questi prodotti sono risultati contenere, nel complesso, 37 sostanze preoccupanti tra cui interferenti endocrini, ingredienti che si accumulano nell’ambiente, nanoparticelle o allergeni.

Ieri vi abbiamo svelato i risultati delle BB cream, oggi invece parliamo dei correttori.

Leggi anche: I cosmetici hanno troppi interferenti endocrini, la BB cream Rimmel è il prodotto peggiore del test

Quali sostanze controverse possono contenere i correttori?

Come si è visto nel caso delle BB cream, anche i correttori possono “nascondere” al loro interno sostanze che sarebbe bene non spalmare sulla nostra pelle anche se, come sempre sono entro i limiti di legge.

Alcuni esempi?

  • bht
  • butylphenyl methylpropional
  • cyclopentasiloxane
  • ethylhexyl methoxycinnamate
  • fenossietanolo

Tutti considerati ingredienti estremamente preoccupanti dagli esperti francesi.

Ma vengono segnalati anche:

  • biossido di titanio
  • chlorphenesin
  • citronellol
  • geraniol
  • hexyl cinnamal
  • limonene
  • linalool
  • profumi

I correttori migliori e peggiori

I correttori contengono un po’ meno sostanze controverse rispetto alle BB Cream ma comunque tracce di ingredienti sgraditi sono state trovate in tutti i campioni.

I peggiori in questa categoria sono risultati essere i marchi:

  • Lavera (9 sostanze sgradite ma con 1 solo rosso)
  • Avene (7 di cui 5 rossi)
  • Maybelline (7 di cui 5 rossi)

I prodotti con meno sostanze controverse del test sono invece:

  • Eye Care (2)
  • Fenty Beauty (2)
  • Kiko (2)
  • Sephora (2)
  • Vichy (2)
  • The Body Shop (2 ma con un rosso)
  • L’Oreal (2 ma con un rosso)

correttori interferenti endocrini test

correttori infografica 2 test

@WECF France

Seguici su Telegram | InstagramFacebook | TikTok | Youtube

Fonti: EDC Free Europe / WECF France

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook