Ritrovato il corpicino del piccolo Sasha, il bambino ucraino di cui si erano perse le tracce

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli appelli per ritrovare il piccolo Sasha, fuggito dall'Ucraina in guerra insieme alla nonna, si erano moltiplicati nei giorni scorsi

Vi avevamo raccontato la qua storia nei giorni scorsi (potete leggerla in questo articolo): il piccolo Alexander Zdanovich Yahno, 4 anni appena, era partito dall’Ucraina insieme alla nonna e di lui si erano perse le tracce, dopo che la barca sulla quale stava viaggiando lungo il fiume Dnepr era stata colpita e affondata dalle forze armate russe. 

Il cadavere della nonna è stato ritrovato pochi giorni dopo il naufragio, avvenuto fra il 9 e il 10 marzo scorsi, mentre di Sasha (come era affettuosamente chiamato in famiglia) si erano perse le tracce. Immediatamente era stato lanciato un appello per favorire le ricerche del bambino, rilanciato anche nel nostro Paese dall’associazione Associazione Cittadini del Mondo Odv di Cagliari. 

Oggi, purtroppo, è arrivata la notizia che non avremmo voluto ricevere: Sasha non è mai riuscito a lasciare l’Ucraina, il suo cadavere è stato ritrovato non lontano da Kiev. A diffondere la tragica notizia del ritrovamento è la giovane mamma di Sasha, e lo fa attraverso un post sul proprio profilo Instagram:

Oggi abbiamo trovato il corpo di Sasha- scrive, allegando una foto del piccolo. – Ringrazio tutti coloro che hanno creduto, che hanno aiutato nella ricerca, grazie a tutti per le vostre preghiere e fede, grazie per il vostro sostegno. Grazie a te, mio ​​figlio mi ha incontrato. Sasha, il nostro angioletto è già in paradiso!
Oggi la sua anima ha trovato la pace.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook