Pannolini ecologici, costano davvero di più? 5 validi motivi per preferirli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cambiare i pannolini al tuo bambino è un atto che può avere importanti implicazioni. Più di quanto si possa immaginare, non solo sulla salute del bambino, ma anche sull’ambiente.

Per questo la scelta del tipo di pannolino da utilizzare continua a interrogare tantissimi genitori che vogliono il meglio per il proprio piccolo, ma anche per il nostro mondo.

Tra le tematiche più sentite ci sono i rischi per la salute, l’inquinamento, il comfort dei bambini. Sono tutte preoccupazioni diventate sempre più concrete per tantissime famiglie. Anche l’aspetto economico, al pari, è al centro della stessa questione. Anche se spesso meno discusso, è ancora un criterio importante che influenza fortemente le scelte dei genitori.

Ma si può risparmiare optando per i pannolini ecologici? O costano davvero di più? Per rispondere a questa domanda è necessario andare oltre il proprio… culetto e ampliare un po’ di più la visuale, per comprendere pienamente gli impatti reali dei pannolini ecologici.

Ecco, allora, 5 ragioni per cui dovresti sceglierli subito (e che ti dimostreranno che no, non costano davvero di più).

Minore impatto ambientale

Mantenere pulito il proprio bimbo, dalla nascita fino allo spannolinamento (ammesso che avvenga verso i due anni e mezzo) richiede circa 4.000 pannolini. Solo questo dato rende semplice capire come usare pannolini ecologici ci consente di ridurre, e di molto, il nostro impatto nella produzione di una quantità così importante di rifiuti. I pannolini ecologici, ovviamente, non contengono materiali inquinanti. Lo strato esterno impermeabile dei pannolini non ecologici, invece, è costituito da materiale plastico, che impiega circa 500 anni per degradarsi.

Pari efficacia

I più grandi marchi di pannolini usa e getta si battono ormai da anni per il titolo del pannolino che meglio terrà asciutto il sederino del tuo bambino. Va detto che oggi, al di là dei messaggi pubblicitari, i pannolini usa e getta sono progettati per evitare la minima perdita e permettere al tuo bambino di girovagare per casa senza che il pannolino trabocchi. E questo vale ugualmente per ogni tipo di pannolino ecologico. Certo, devi comunque ricordarti di cambiarlo regolarmente: l’efficienza ha i suoi limiti. Ma i prodotti green non hanno nulla da invidiare a quelli più blasonati e inquinanti, anzi! Provare per credere.

Assenza di sostanze chimiche

A nessun genitore piace pensare che il proprio bambino possa venire a contatto con sostanze nocive o addirittura in alcuni casi cancerogene, indipendentemente se presenti entro i limiti di legge consentiti. Eppure, come dimostrano ad esempio i dati dell’Anses, che ha analizzato negli anni i pannolini più noti e venduti in Francia, al loro interno possono esserci fino a quasi 40 sostanze chimiche “a rischio molto grave”, tra cui la formaldeide, idrocarburi policiclici aromatici di vario genere e altri ingredienti potenzialmente cancerogeni oltre che allergeni. Il pannolino ecologico, invece, non contiene sostanze chimiche.

Praticità

Non li avevamo ancora nominati, qualcuno di voi lo avrà pensato, ma eccoli qua: ci sono anche i pannolini lavabili. Certamente. Si tratta di una validissima alternativa. Però, diciamoci la verità, non è adatta a tutti. Va riconosciuta, invece, ai pannolini usa e getta l’estrema praticità per i genitori che hanno difficoltà a gestire i lavabili o che vogliono farne magari un uso misto, poiché per definizione sono, appunto, usa e getta. Quindi non c’è bisogno di preoccuparsi di lavarli o di aggiungere gli inserti regolarmente per avere sempre la scorta necessaria: basta chiuderli e gettarli nella spazzatura. Meglio ancora se biodegradibili (anche se, lo ricordiamo, vanno sempre conferiti nell’indifferenziato, salvo rarissime eccezioni).

Sono facili da trovare

Spesso i genitori che vorrebbero scegliere i pannolini più ecologici non sanno dove acquistarli, quando invece ci sono negozi, come miscappalapipi.it, altamente specializzati nella loro vendita, qui troverete, oltre a tanti altri prodotti naturali per mamme e neonati, tantissime opzioni di pannolini ecologici. Tutto sta nello scegliere quello che fa più al caso vostro, a seconda dell’età e delle esigenze specifiche del vostro bimbo (in bambù, in polpa di legno biodegradabile o in cellulosa sbiancata senza cloro).

Se date un’occhiata più attenta al sito, avrete modo di scoprire che, alla fine, i costi sono assolutamente in linea con quelli delle marche più blasonate. Ma, più di tutto, che in modo facile e pratico potrete scegliere prodotti in grado di tutelare davvero la salute del vostro bimbo e l’ambiente. E questo non ha prezzo.

Come non ha prezzo il servizio di assistenza pre e post vendita di tutto il team di miscappalapipi.it: i loro consigli da mamma vi potranno aiutare a risolvere tanti problemi legati alla dermatite da pannolino. È possibile contattarli in chat direttamente sul sito, per email: info@miscappalapipi.it, al NUMERO VERDE 800 834 820 e WhatsApp 340.8874407.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook