Torna a casa Peyton, la neonata prematura che ha sconfitto il coronavirus pur pesando meno di una bottiglia d’acqua

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una neonata prematura in Scozia ha contratto il coronavirus ma in breve tempo è anche guarita ed è potuta tornare a casa con mamma e papà

E’ accaduto in Scozia. La piccola Peyton Maguire è nata prematura e, nella sua brevissima vita, si è dimostrata già una vera e propria combattente: ha infatti sconfitto il coronavirus ed è stata dimessa in salute insieme alla sua mamma.

Mentre sale il bilancio delle vittime in Scozia, da questo paese arrivano anche belle notizie: una bambina nata prematura è riuscita a guarire dal coronavirus.

La lotta di Peyton è iniziata quando ancora si trovava nel grembo di sua madre, Tracy. La donna infatti è stata ricoverata al Wishaw General Hospital nel Lanarkshire durante la gravidanza perché i medici avevano paura potesse sviluppare la pre-eclampsia (o gestosi), una condizione che può colpire le donne in gravidanza.

Otto settimane prima del termine, il 26 marzo, Peyton è venuta alla luce con taglio cesareo, la piccola pesava solo 1,5 kg.

A 3 settimane di vita, l’amara sorpresa: a Peyton fu diagnosticato il coronavirus, un duro colpo da digerire per la mamma che ricorda ancora con apprensione il momento in cui ha visto i medici inserire un batuffolo di cotone nel naso della piccola per testare la presenza del virus.

prematura-guarita-covid19

Foto © Tracy Maguire

E poi il responso: effettivamente la neonata era affetta da Covid-19, e i medici non sapevano spiegare come la piccola abbia contratto il virus.

Per farla guarire (anche se Peyton era sostanzialmente asintomatica) e aiutarla a rafforzare i polmoni, i medici hanno somministrato alla neonata steoridi e le infermiere si sono prese al meglio cura di lei, come ha raccontato Tracy alla stampa locale.

La mamma le è rimasta sempre vicina, perché si è rifiutata di tornare a casa senza di lei, avrebbe dovuto mettersi in isolamento per 14 giorni nella sua abitazione ma ha preferito stare in quarantena con la figlia non lasciandola in un momento così delicato.

Per fortuna tutto è finito per il meglio, Peyton è completamente guarita ed è potuta uscire dall’ospedale con la mamma e finalmente abbracciare anche il papà per la prima volta.

prematura-guarita-genitori

Foto © Tracy Maguire

La più giovane paziente Covid-19  della Scozia è tornata a casa sana e salva!

Fonte di riferimento: BBC

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook