Donare un marsupio può aiutare le mamme che fuggono dalla guerra in Ucraina, l’iniziativa di Isara

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La solidarietà alle mamme ucraine arriva anche da Isara, noto brand di marsupi che sta raccogliendo e inviando più supporti possibile da donare ai rifugiati. Inoltre ha realizzato un video in lingua ucraina per insegnare ad utilizzarli correttamente

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

La situazione in Ucraina si fa sempre più seria e sono tantissime le mamme con bambini che in questi giorni si trovano in difficoltà, magari nel tentativo di uscire dal Paese portando ovviamente con sé i propri figli, in alcuni casi neonati. Una situazione che spezza davvero il cuore ma che grazie alla solidarietà possiamo tentare quanto meno di alleviare.

Un piccolo ma fondamentale gesto in questo senso arriva dal marchio di marsupi Isara (la cui sede è in Romania) e dalle numerose persone che stanno donando supporti per il babywearing da inviare in Ucraina.

I dipendenti di Isara, infatti, hanno già raccolto diversi marsupi (ma è ancora possibile donare) e grazie alla presenza nel team di Nicoleta, originaria di Sighetu Marmatiei, una città confinante con l’Ucraina, sono riusciti a raggiungere il direttivo dell’Associazione SOS Bambini Romania, direttamente coinvolta nell’aiuto ai rifugiati.

Come si legge sul sito di Isara:

Con il loro aiuto e l’aiuto di Nicoleta, siamo riusciti a inviare un primo lotto di marsupi ed elementi essenziali che il nostro team ISARA ha acquistato. Un nuovo lotto si sta preparando grazie al vostro aiuto e alla vostra generosità.

 

Per incentivare le donazioni, il brand ha deciso anche di scontare al 50% l’Isara The One per chi vorrà donarlo ai rifugiati ucraini.

È possibile però donare anche un vecchio marsupio che non si usa più, non importa la marca, spedendolo all’indirizzo della sede Isara:  Cetatii St., Ferma 16, Hala 7, CAP: 407280, Floresti, Contea di Cluj, Romania, che ovviamente provvederà ad aggiungerlo al prossimo lotto che raggiungerà le mamme rifugiate.

Come specificano da Isara:

I marsupi strutturati sono più facili da indossare rispetto alle fasce intrecciate, quindi i marsupi sono da preferire.

Isara ha inoltre realizzato un video molto utile per insegnare ad utilizzare correttamente i marsupi a tutte le mamme ucraine, realizzato nella lingua locale.

Come si legge nella descrizione:

Sappiamo e comprendiamo che coloro che sono in prima linea nell’aiutare i rifugiati ucraini possono affrontare alcune sfide quando si tratta di adattare i marsupi che le madri ricevono come donazione. Abbiamo preparato un breve video tutorial, in lingua ucraina, che mostra alcuni passaggi importanti da seguire, per assicurare un comodo trasporto, sia per il genitore che per il bambino.

Potete vederlo sulla pagina Facebook di Isara.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Isara

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook