Make-up di Halloween a costo zero: realizza trucchi naturali per streghe, fantasmi e vampiri con i prodotti della dispensa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come realizzare un make-up atossico e praticamente a costo zero per la festa di Halloween con gli ingredienti forniti da madre natura. Ad ogni colore ed effetto il suo ingrediente per realizzare un trucco veramente spettrale

Zero tossine e sostanze chimiche per trasformarvi in un pauroso zombie, in una strega ghignante o in un lupo famelico. La natura, anche ad Halloween, fa bene; curry, pomodoro, coloranti naturali e cera d’api saranno il vostro make-up sano e genuino, tutta salute e brividi di gusto. Anche perché troppo spesso i trucchi per bambini che si trovano in commercio sono non conformi e pericolosi, come dimostrano le notizie di sequestri e ritiri che ogni anno in questo periodo coinvolgono prodotti per trucco e maschere di Halloween.

Per tingere il viso di rosso sangue, verde cadavere e giallognolo vi basteranno pochi ingredienti, praticamente a costo zero.

Quattro elementi naturali per un perfetto make-up fai-da-te:

  • crema protettiva densa (crema viso per pelli secche, crema mani o crema per neonati) rigorosamente naturale e ipoallergenica;
  • amido di riso o in alternativa farina di riso
  • colorante alimentare/
  • spezie/succo concentrato;
  • acqua di rubinetto;
  • ciotola e spatola.

In una ciotola mettete, un cucchiaino da tè di crema protettiva, mezzo cucchiaino di amido, un cucchiaio di acqua e qualche goccia di colorante alimentare. Mescolate il tutto e aggiungete crema o acqua per ottenere la consistenza desiderata.

Potete preparare diverse creme di diversi colori e sbizzarrirvi a spalmarvele sul viso come più vi piace per creare l’effetto desiderato. Volete, ad esempio, simulare rosso sangue da vampiro? Le rape sono perfette! La farina, invece, vi regalerà un candido pallore post mortem.

In particolare per i diversi colori potete sperimentare così:

Rosa: succo di barbabietola (Cuocere le barbabietole in acqua, quindi filtrare e utilizzare l’acqua di cottura rossa.)
Arancia: succo di carota
Giallo: curcuma
Verde smeraldo: succo di cavolo rosso (Tritare il cavolo e far sobbollire per 10 minuti. Filtrare e mescolare con il bicarbonato di sodio, pochi pizzichi alla volta, fino a quando il succo diventa blu. Mescolato con la farina questo renderà il blu-verde.)
Viola: mirtilli (passali fino ad ottenere una purea, quindi passa attraverso un colino per ottenere il succo se non avete un estrattore.)
Marrone: cacao in polvere
Bianco: farina e acqua
Verde scuro (quasi nero): polvere di spirulina

E per le irrinunciabili del rossetto carminio, vi riproponiamo la ricetta a base di cera d’api e burro di karité, mescolati con melograno, fragole o mica (una polvere minerale) del colore che preferite.

Buon trucco e buon divertimento!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook