Il “virus” della “Terra dei fuochi” fa un’altra vittima: addio Chiara, stroncata da un tumore a 7 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Nuovo lutto nella Terra dei fuochi: Giugliano piange la sua ultima, piccola, vittima dell’inquinamento e dei veleni. Chiara si è spenta a 7 anni dopo aver lottato per mesi con un tumore che l’ha colpita troppo presto.

Giugliano piange un’altra piccola vita che se ne va, portata via da un tumore, come tante altre, troppe, in un territorio martoriata dai roghi tossici. L’ennesima vittima della cosiddetta “Terra dei fuochi”, martire innocente di un “virus” che in Campania, come a Taranto, fa ammalare e fa morire. Ma che, a differenza di quello che sta provocando una pandemia mondiale, colpisce soprattutto i bambini, strappandoli troppo presto dalle braccia dei loro genitori e dalla vita stessa, a cui loro si aggrappano disperatamente. Chiara si è spenta stamattina, e a darne notizia Il Comitato Genitori del II Circolo didattico ” De Filippo” di Giugliano:

Addio Chiara, anche tu sei diventata un Angelo guerriero della Terra dei Fuochi, scusa se non siamo riusciti a proteggerti, a lasciarti crescere, scusa se con la nostra indifferenza abbiamo contribuito a firmare la tua condanna a morte, scusaci davvero da lassù e aiutaci a non permettere più che si ripeta.

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambiente, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook