Cercasi nuovo donatore di midollo osseo per salvare il piccolo Filippo di soli 7 mesi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ancora una volta c’è un bambino che ha bisogno del nostro aiuto. Si tratta di Filippo, 7 mesi, la cui speranza di vita è appesa a un filo. Si cerca per lui urgentemente un donatore di midollo osseo.

Ancora una volta c’è un bambino che ha bisogno del nostro aiuto. Si tratta di Filippo, 7 mesi, la cui speranza di vita è appesa a un filo. Si cerca per lui urgentemente un donatore di midollo osseo.

Il piccolo che abita a Cusano Milanino soffre di una malattia rara che non è possibile curare con i farmaci. Si tratta della lifostiocitosi emofagocitica, patologia genetica che colpisce circa 1 neonato su 50mila.

Per salvargli la vita è assolutamente necessario un trapianto di midollo e questo era già in programma dato che era stata individuata una donatrice compatibile. A pochi giorni dall’operazione, però, la giovane ragazza individuata e pronta al trapianto, si è tirata indietro (non si conoscono le motivazioni ma possono essere le più disparate da una subentrata malattia ad una gravidanza in corso).

Si è quindi urgentemente a caccia di un sostituto che abbia uguale compatibilità con Filippo.

Il problema della compatibilità, come sappiamo, non è da sottovalutare e trovare un donatore è spesso molto difficile. Ecco perché è importante diffondere le storie di questi bambini e invitare tutti coloro che ne hanno la possibilità a diventare donatori di midollo.

Più persone si offrono e maggiore è la probabilità di trovare qualcuno che sia compatibile.

Anche stavolta il caso è seguito dall’Admo, Associazione donatori midollo osseo, come era già successo per Alex che, tra l’altro, era affetto dalla stessa malattia di Filippo e che come vi abbiamo raccontato, grazie alla gara di solidarietà in suo favore, è riuscito a trovare un donatore e a sottoporsi con successo al trapianto.

Come aiutare? La pagina Facebook dedicata al bambino: “Un dono per Filippo” ci ricorda le principali caratteristiche che devono avere i possibili donatori.

Chi vuole offrirsi come donatore deve iscriversi all’Admo, avere tra i 18 e i 35 (ma rimarrà nel database come possibile donatore fino a 55 anni), pesare almeno 50 kg e ovviamente godere di ottima salute. Le persone che vogliono essere iscritte nel Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo dovranno sottoporsi ad prelievo di sangue o di saliva necessario alla tipizzazione HLA.

Fatevi avanti e speriamo che anche questa storia, come quella di Alex, abbia presto un lieto fine!

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook