Questa bimba paralizzata ha incontrato un cane Golden Retriever che le ha cambiato la vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il meraviglioso Golden Retriever che ha ridato il sorriso a una bimba rimasta paralizzata adesso è diventato il suo cane guida

Il meraviglioso Golden Retriever che ha ridato il sorriso a una bimba rimasta paralizzata, a causa di un incidente, adesso è diventato il suo cane guida

Era giugno 2020 quando la vita di Memphis Rose Hamman, una bimba residente in Florida di 6 anni, fu stravolta da un terribile incidente stradale, che la costrinse su una sedia a rotelle. Ma a farle tornare il sorriso in ospedale ci ha pensato Juliet, un adorabile Golden Retriever che è rimasto accanto a lei nei momenti di sconforto.

A seguito dell’incidente, infatti, Memphis Rose si è fratturata la colonna vertebrale, il collo e ha subito la perforazione di un polmone ed è dovuta restare per molto tempo su un letto d’ospedale e sottoporsi a vari interventi. Quando la piccola ha conosciuto Juliet tra i due è stato amore a prima vista. E adesso finalmente, dopo 18 mesi di addestramento, il cane è diventato ufficialmente il suo cane guida e si è trasferito a casa di Memphis Rose, che è al settimo cielo per l’arrivo del suo migliore amico a quattro zampe.

“Juliet ha imparato come aprire le porte, portare gli oggetti di Memphis, andare a chiamare sua madre in caso di necessità” ha spiegato ai microfoni del magazine People l’addestratore del Golden Retriever, che continuerà con le lezioni due volte al mese.

Il training di Juliet è stato finanziato dal Leeds Endowment, un’organizzazione no-profit della che aiuta le persone disabili a condurre una migliore e più indipendente.

Grazie a questo speciale addestramento, il Golden Retriever è in grado di assistere Memphis Rose 24 ore su 24, mentre fino a qualche settimana fa faceva visita alla bimba solo tre volte al mese.

A far conoscere Juliet alla bimba rimasta paralizzata è stata Lori Griffith, fondatrice dell’Ong profit “Chasin a dream foundation”, che si occupa di fornire assistenza personalizzata alle famiglie con bambini malati di cancro, fibrosi cistica o con disabilità. Ma probabilmente nessuno immaginava che il legame tra i due sarebbe diventato così forte.

Nonostante le numerose difficoltà legate alla sua paralisi, la piccola di 8 anni ha dimostrato grande tenacia e la sua allegria è contagiosa.

“Ha sempre il sorriso sulle labbra. Memphis Rose mi impressiona ogni singolo giorno con la sua forza” racconta la mamma della piccola.

Juliet sarà di grande aiuto per la bimba non soltanto nelle attività quotidiane, ma anche dal punto di vista psicologico.

Non si poteva chiedere una squadra migliore di queste due – commenta l’addestratore del Golden Retriever – Le persone si concentrano sui danni fisici di Memphis Rose, ma ha anche bisogno di stabilità mentale. Juliet è lì per lei e sa cosa fare. Dà fiducia a Memphis Rose.

Come dargli torto? I cani sono davvero la miglior cura!

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti: Chasin a dream foundation/People

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook