Il bambino affetto da una malattia rara che è sopravvissuto al Covid e a un trapianto di fegato prima di compiere 1 anno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una storia a lieto fine quella del piccolo Kasen, sopravvissuto al covid e ad un trapianto di fegato prima di compiere 1 anno

La ricetta del porridge senza cottura

Kasen Donerlson si è guadagnato il soprannome di “miracle baby”. È riuscito infatti a sopravvivere al covid e ad un trapianto di fegato, il tutto prima di aver compiuto il suo primo anno di vita.

Il piccolo Kasen è nato il 14 gennaio 2020 a Syracuse, New York. Fin da subito la sua vita è stata decisamente in salita, ha infatti trascorso alcuni giorni in terapia intensiva neonatale a causa di problemi respiratori ed ittero, che i medici pensavano sarebbero migliorati piano piano crescendo. Purtroppo però, quando la salute di Kasen non è migliorata, la mamma ha chiesto di fare ulteriori valutazioni sul piccolo.

È  così che si è arrivati ad una terribile diagnosi: si trattava di un caso grave di atresia biliare, una condizione in cui i dotti biliari dentro e intorno al fegato sono cicatrizzati e bloccati. Pochi giorni dopo la diagnosi, Kasen è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza ma questo si è rivelato infruttuoso. Si rendeva necessario quanto prima un trapianto di fegato.

@Courtesy Mitayah Donerlson

@Courtesy Mitayah Donerlson

Nel frattempo il piccolo soffriva molto per le complicazioni della malattia, aveva febbre costante che non scendeva ed era alimentato artificialmente.

Il tutto si è complicato ancora di più quando, mentre la famiglia era in attesa di un fegato compatibile, la mamma, il papà e lo stesso Kasen sono risultati positivi al covid.  La febbre era molto alta e, ovviamente, la preoccupazione per una situazione già critica è cresciuta ancora di più.

Fortunatamente però, a parte la febbre, Kasen e la sua famiglia non hanno avuto particolari complicazioni a causa del covid e il piccolo ha superato al meglio la malattia.

@Courtesy Mitayah Donerlson

All’inizio di dicembre, poi, finalmente è arrivata la chiamata tanto attesa che annunciava la possibilità di fare il trapianto di fegato.

“Tutto quello che potevo fare era piangere. Erano lacrime di mamma e lacrime di gioia. Ero così felice. Ho sempre saputo che avrebbe ricevuto un trapianto – questa era la mia fede – ma ricevere finalmente quella chiamata e ricevere il messaggio che l’intervento era programmato e avere quel sollievo dal peso sulle mie spalle, è stato così bello” ha raccontato la mamma di Kasen a Good Morning America

Quando Kasen ha subito il trapianto all’inizio di gennaio pesava solo 4 chili in più rispetto alla nascita, praticamente aveva il peso di un bambino di 3 mesi, e questo a causa della gravità delle sue condizioni.

L’operazione è andata bene e per fortuna anche la ripresa dall’intervento sembra procedere per il meglio, come testimoniano le foto postate dalla mamma di Kasen su Facebook in occasione del primo compleanno del bimbo, festeggiato in ospedale.

Speriamo che da adesso in poi questo piccolo guerriero possa godere di una vita serena, felice e piena di salute.

Fonti: Good Morning America

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook