Bagnetto Neonato: come fare, che prodotti scegliere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il bagnetto al neonato è uno dei momenti più emozionanti per un genitore, ma bisogna prima informarsi su quando e come fare, oltre che sui prodotti migliori da scegliere.

La pelle e i capelli del bambino necessitano di maggiori attenzioni rispetto ad un uomo adulto. La cute del neonato infatti continua a svilupparsi per i primi 5 anni di vita, al termine dei quali sarà un organo completamente sviluppato, capace di mantenere la termoregolazione, l’equilibrio tra acqua e sali, sintetizzare le vitamine e difendersi da batteri e tossine ambientali. Fino a quel momento però le barriere protettive da batteri e infezioni sono molto delicate e necessitano di un’attenzione specifica. Ecco perché esistono milioni di prodotti, tra farmacie e supermercati, destinati all’uso sulla pelle dei neonati.

Prodotti Detergenti per Neonati

Come scegliere i prodotti detergenti per neonati? Ecco quattro semplici consigli per non sbagliare mai.

  1. acquistare solo in farmacia, azione che permette di attuare una forte selezione dei prodotti in vendita rispetto ai supermercati
  2. prediligere ingredienti naturali, che rispettano gli equilibri della cute
  3. pH 0, essendo la pelle del bambino già più acida del normale
  4. evitare i prodotti chimici, che agiscono in modo aggressivo sul naturale bilanciamento dei batteri

I saponi con queste caratteristiche, come lo shampoo neonati Babygella, rispettano il cuoio capelluto del bambino, indipendentemente dalla quantità di capelli, grazie alla base interamente naturale e al complesso probiotico. È molto importante lavare cute e cuoio capelluto per evitare che il sudore sedimentato contamini l’equilibrio microbico del neonato e dia origine a dermatiti e irritazioni. Per questo motivo, è essenziale utilizzare prodotti non troppo aggressivi, che consentano però di mantenere una corretta igiene del piccolo.

Il Complesso Prebiotico

Il complesso prebiotico è una delle soluzioni per garantire una pulizia frequente al neonato senza causare squilibri tra batteri buoni e cattivi che popolano la cute.

La formulazione dei prodotti di Babygella associa elementi atti a promuovere la crescita naturale di microorganismi benefici. Il complesso prebiotico realizzato dalle ultime ricerche combina infatti i galatto-oligosaccaridi, o GOS, prebiotici riconosciuti per i loro benefici dalla letteratura scientifica, e lo Xilitolo, alcol zuccherino impiegato come dolcificante e presente nelle fibre di frutta e verdura.

Babygella fa uso di ingredienti di origine naturale, selezionati appositamente per le loro qualità intrinseche e testati sotto controllo di pediatri, dermatologi e oftalmologi. Le formulazioni impiegate sono essenziali a proteggere il benessere della pelle dei piccoli, con composizioni che veicolano agenti lenitivi ed emollienti per una pulizia non aggressiva, come ad esempio:

  • Estratti di bisabololo e di calendula che leniscono le possibili irritazioni;
  • Oli di mandorle, crusca e burro di karité che idratano e ammorbidiscono la pelle.

Alle fragranze di questi ingredienti si aggiunge la tecnologia molecolare DeodAcil™ che neutralizza i cattivi odori.

Scegliendo i prodotti detergenti giusti, il bambino rimarrà pulito, sano e profumato.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook