Assegno Unico Universale: quando partiranno i pagamenti per le famiglie che lo hanno già richiesto?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come comunicato dall'INPS, l'erogazione del beneficio economico per coloro che ne hanno già fatto richiesta partirà il prossimo 15 marzo

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Al via dallo scorso primo marzo il sostegno economico dell’Assegno Unico Universale, una misura assistenziale destinata alle famiglie con figli a carico (fino ai 21 anni di età)  e alle neomamme (a partire dal settimo mese di gravidanza)e corrispondente ad un assegno mensile di importo variabile fra i 50 ed i 175 euro a famiglia.

Chi ha effettuato la domanda nei primi due mesi dell’anno potrà ricevere l’assegno a partire dal prossimo 15 marzo, se questa è stata accettata e correttamente processata dal portale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Ma c’è ancora tempo per effettuare la domanda e non perdere i benefici: infatti è possibile richiedere il sostegno fino al prossimo 30 giugno per poter ricevere le mensilità arretrate; oltre questo termine, gli arretrati andranno persi.

Ricordiamo che il peso economico del sostegno varia in base al numero di figli a carico, all’eventuale presenza di figli disabili (questi senza limiti di età), al valore dell’ISEE. Dichiarare il proprio valore ISEE non è obbligatorio, ma darà diritto ad un assegno più corposo rispetto al minimo (50 euro) nel caso in cui sia inferiore a 50.000 euro.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: INPS

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook