L’omaggio degli artisti a Willy, il ragazzino massacrato a morte al branco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il mondo dell'arte ha voluto rendere omaggio a questo giovane di 21 anni, colpevole solo di aver difeso un amico

Il suo brutale omicidio ha scosso l’Italia e il mondo. Willy Montero Duarte ha perso la vita per un atto deliberato di violenza. E il mondo dell’arte ha voluto rendere omaggio a questo giovane di 21 anni, colpevole solo di aver difeso un amico.

Notte di sangue ieri a Colleferro, in provincia di Roma, dove unn ragazzo di 21 anni, Willy Monteiro, capoverdiano, è morto dopo una violenta rissa in pieno centro. Willy era di Paliano, in provincia di Frosinone. Calci, pugni, percosse. A nulla è servita la corsa in ospedale. Willy era in fin di vita quando sono arrivati i soccorsi ed è morto all’arrivo al pronto soccorso.

Sono in corso le indagini ma al momento sono stati arrestati due fratelli, Marco e Gabriele Bianchi, accusati di omicidio.

Il mondo dell’arte si stringe idealmente intorno a questo giovane e a suo modo, con immagini davvero toccanti, condanna il gesto di estrema violenza che ne ha stroncato la vita. Sui social sono state pubblicate alcune opere, illustrazioni e vignette da una parte per ricordare Willy, dall’altra per condannare il terribile atto compiuto contro di lui.

A partire da Sara Nicoli, che si è chiesta:

“Chissà a cosa pensava Willy quella sera quando è uscito, di sicuro non che sarebbe finita così. Impossibile, sei giovane, hai tutta la vita davanti. E invece la rabbia di 4 frustrati ha avuto la meglio.
Io spero davvero che venga fatta giustizia. Ma la stessa giustizia che pretenderei se fosse successo ad un mio caro. Perché il prossimo WILLY POTREBBE ESSERE MIO FRATELLO, MIO FIGLIO,
UN MIO AMICO”.

Qui altre significative illustrazioni:

Riposa in pace Willy!

LEGGI anche:

Banksy rende omaggio a medici e infermieri, i nuovi superoreoi ai tempi del coronavirus

“Se ne vanno”, la poesia da brividi che rende omaggio all’;intera generazione di nonni strappata via senza neanche una carezza

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook