5 Trucchi e segreti per scattare foto naturalistiche mozzafiato anche se non hai un teleobiettivo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

5 segreti per scattare foto naturalistiche mozzafiato anche se non sei provvisto di un teleobiettivo professionale

Per scattare foto naturalistiche WOW il teleobiettivo è senz’altro utilissimo ma non fondamentale. Secondo il fotografo Spencer Cox si possono ottenere foto splendide anche con un obiettivo più modesto, da 70-200 mm o da 18-55 mm. In che modo? Seguendo i suoi 5 consigli.

Inquadra anche l’ambiente circostante

Spesso si pensa che l’animale selvatico debba riempire l’inquadratura ma non è indispensabile. Anzi, lasciare spazio all’ambiente circostante valorizza lo scatto mostrando come l’animale interagisce con esso.

Se l’animale si può avvicinare, punta sul primo piano

Se l’animale è avvicinabile, pensiamo per esempio ai granchi o alle lucertole, potete fotografarli in primo piano avvicinandovi molto e riempiendo così totalmente l’inquadratura.

Fotografa animali che non hanno paura delle persone

Alcuni animali non hanno paura delle persone e addirittura tendono ad avvicinarsi. Questo vi consente di scattare foto splendide, anche se l’obiettivo non è troppo lungo. Ovviamente meglio evitare quelli pericolosi.

Diventa invisibile

Sebbene ci siano animali e animali, in molti casi è meglio scattare le foto rimanendo “invisibili”. Come riuscirci? Optando per soluzioni che non siano di disturbo. Per esempio, per fotografare degli uccelli acquatici potreste partire in kayak, li impaurisce meno che vedervi avvicinare a piedi. In tutti gli altri casi imparate a mimetizzarvi nella natura, senza dare troppo nell’occhio.

Fotografa un gruppo di animali

Un’altra soluzione consiste nel fotografare un gruppo di animali che riempie di più l’inquadratura rispetto a uno soltanto.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook