“Nicholas the Sweep”: il magico spot di Natale ispirato a Dickens, con un finale che sorprenderà tutti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il magico spot natalizio di Sainsbury's, che celebra il suo 150esimo anniversario, sembra un racconto di Dickens con un finale inaspettato.

Capitano a tutti le ingiustizie ma a qualcuno più che ad altri: così accade allo sfortunato Nicholas dello spot natalizio di Sainsbury’s, seconda catena di supermercati in Inghilterra, vittima di un brutto malinteso nella controversa Londra vittoriana.

È qui che l’azienda ha infatti deciso di ambientare questa meravigliosa pubblicità degna di Dickens, diretta da Ninian Doff, per festeggiare il suo 150esimo anniversario. Protagonista è un orfano accusato ingiustamente di aver rubato un mandarino, per questo gettato in una gabbia e trascinato via dalla polizia.

Ma il destino gli è avverso solo per un po’, il piccolo Nicholas viene infatti salvato da Mary Ann Sainsbury che lo porta via dalla tempesta di neve e gli regala un cesto di clementine.

Nicholas però ha un gran cuore e decide di condividere quel dono con gli amici dell’orfanotrofio, senza farsi riconoscere. Poi, con un berretto rosso in testa, si allontana accompagnato dalle renne. Perché sì, Nicholas non è quel che sembra!

Ecco lo spot “Nicholas the Sweep“, pieno di magia natalizia e con tanto di sorpresa finale.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook