Google ricorda Monserrat Caballé, la “Superba” interprete del canto lirico nel mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A quattro anni dalla scomparsa e nel giorno del suo compleanno, il motore di ricerca dedica un doodle ad una delle voci liriche più iconiche ed indimenticabili del secolo scorso

89 anni fa, proprio in questo giorno, nasceva una delle più talentuose e commoventi voci della musica lirica spagnola, Montserrat Caballé. A lei il motore di ricerca Google dedica un simpatico doodle che la ritrae nel momento del suo massimo splendore artistico.

La Superba era nata a Barcellona il 12 aprile del 1933 e aveva capito sin da piccolissima che la sua vita sarebbe stata votata interamente alla musica. Ha iniziato quindi già dal liceo a studiare musica e, in particolare, canto lirico – fino alle prime esibizioni avvenute in Svizzera, dove la cantante si era trasferita con la famiglia.

Da quel momento, la sua carriera è stata un trionfo di successi in tutta Europa fino alla svolta intercontinentale, avvenuta nel 1965 con il debutto alla Carnegie Hall di New York, interpretando Lucrezia Borgia. Nella sua lunghissima e prolifica carriera, Caballé si è esibita in oltre 3.800 spettacoli nei cinque continenti, interpretando più di 80 ruoli diversi e vincendo numerosissimi premi – tra cui un Grammy nel 1968 per la migliore interpretazione vocale classica per La Bohème.

Non diversamente da altri grandi artisti della lirica, che tuttavia hanno saputo conquistare anche il pubblico dei non appassionati (si pensi, ad esempio, all’italiano Luciano Pavarotti con le manifestazioni benefiche Pavarotti&Friends), anche Monserrat Caballé ha fatto il suo ingresso trionfale nel mondo della musica pop – e con un compagno d’eccezione: Freddy Mercury.

Con il cantante ha inciso un brano intitolato Barcelona (1987), che sarebbe poi divenuto l’inno ufficiale dei Giochi Olimpici del 1992, svoltisi proprio a Barcellona. Il brano è una perfetta fusione fra due delle voci più iconiche del XX secolo, che si sostengono armonicamente senza che l’una prevarichi sull’altra. Qui sotto potete trovare l’esibizione del leader dei Queen e della cantante di Barcellona.

La cantante, infine, non ha mancato di dedicare gran parte del suo tempo e del suo talento al sostegno di opere benefiche e all’aiuto dei più bisognosi, tanto da essere nominata Ambasciatrice di buona volontà dall’UNESCO. Proprio nella sua città natale ha fondato la Fundació Montserrat Caballé, un’organizzazione per sostenere i giovani talenti musicali di Barcellona.

Montserrat Caballé ci lasciava orfani del suo talento e della sua imponente presenza sul palco il 6 ottobre 2018, ma la sua musica e le sue arie restano patrimonio dell’umanità per sempre. A noi il compito di riscoprirle, come gemme preziose di un tesoro nascosto.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Google

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook