Luca, il cartone del regista Enrico Casarosa ambientato in Liguria, è nominato agli Oscar

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il bellissimo film d'animazione "Luca" ambientato nella riviera ligure del regista Casarosa è stato appena nominato agli Oscar 2022.

Pitture ecologiche e naturali per la casa

Il bellissimo film d’animazione “Luca” ambientato nella riviera ligure del regista Enrico Casarosa è stato appena nominato agli Oscar 2022.

La bellissima riviera ligure con tanto di scritta “focacceria” e la storia di una solida amicizia: è ambientato tutto in Italia il nuovo film Disney Pixar 2021. Si tratta di “Luca” e il regista è (il ligure, appunto) Enrico Casarosa che giura: “oltre alla bellezza e al fascino del mare italiano, il nostro film presenterà un’avventura estiva indimenticabile”. Nelle sale americane uscirà il prossimo 18 giugno.

Al suo debutto nei lungometraggi, Casarosa, classe 1970, ha già al suo attivo una candidatura al premio Oscar con il corto La luna, che nel 2012 precedeva nelle sale la pellicola “Brave”. E ora con “Luca” (prodotto da Andrea Warren, che in precedenza ha lavorato a Lava e Cars 3), ci porta nelle abbaglianti giornate estive della costa italiana. Grazie al periodico di settore Empire ci arriva un’immagine inedita (sotto).

Leggi anche: “Soul”, il film della Disney-Pixar che ci insegna a far vibrare l’anima (al ritmo di jazz)

La storia è quella di due personaggi, Luca e Alberto, che stringeranno un forte legame di amicizia.

luca immagine disney

©Empire

È una storia profondamente personale, non solo perché è ambientata dove sono cresciuto, ma perché al centro c’è la celebrazione dell’amicizia”, racconta Casarosa.

In una splendida città di mare della Riviera ligure, infatti, il film d’animazione targato Disney è la storia di Luca che vive un’esperienza di crescita personale durante un’indimenticabile estate, tra gelati, pasta e corse in scooter, insieme col suo nuovo migliore amico. Ma tutto il divertimento è minacciato da un segreto profondo: lui in realtà è un mostro marino di un altro mondo che si trova appena sotto la superficie dell’acqua.

Bisognerà quindi aspettare il 27 marzo per sapere se questo film d’animazione Made in Italy potrà ritirare la tanto ambita statuetta. Stay tuned

Fonte: Empire

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook