La meravigliosa piscina in cui è possibile nuotare immersi nella Notte Stellata di Van Gogh

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Due artisti di Buenos Aires hanno riprodotto sul fondo di una piscina la "Notte Stellata". L'effetto visivo è spettacolare e chissà come dev'essere emozionante nuotare nel cielo di Van Gogh

Non sarebbe meraviglioso potersi (letteralmente) immergere in un’opera d’arte? No, non è una fantasia onirica, o perlomeno non più.

Merito di due artisti di Buenos Aires, Camila Despalanques e Rocío Fernández, che hanno avuto la brillante idea di dipingere sul fondo di una piscina la Notte Stellata di Van Gogh, opera che l’artista dipinse nel nel 1889 mentre si trovava nell’ospedale psichiatrico di Saint-Rémy-de-Provence.

I due artisti sono partiti stendendo una base blu e nel corso di diversi giorni hanno completato i lavori, riempiendo il fondo della piscina di vorticose pennellate. Un lavoro sicuramente impegnativo… ma ne è valsa la pena!

L’effetto visivo è spettacolare perché l’acqua fa sembrare il dipinto fluttuante. E chissà che esperienza incredibile dev’essere nuotare nel cielo di Van Gogh!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook