Escursione con sorpresa a Campo Felice: bimbo di 8 anni trova preziosi reperti archeologici risalenti alla Preistoria

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Passeggiata con sorpresa sulla Piana di Campo felice, dove un bimbo di 8 anni ha trovato 3 reperti archeologici preistorici

Quelli che apparentemente sembravano soltanto tre sassi dalla forma insolita si sono rivelati dei preziosi reperti archeologici. A trovarli un bambino di appena 8 anni che si trovava a fare un’escursione in montagna con la sua famiglia sulla Piana di Campo Felice, in Abruzzo. Mentre passeggiava, il piccolo Gabriele ha notato i sassi vicino alla tana di una talpa e ha deciso di mostrarli ai suoi genitori.

I due si sono poi rivolti ai carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale dell’Aquila e alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città dell’Aquila e dei Comuni del Cratere. Dopo una serie di accertamenti, è emerso che i tre strani sassi sarebbero dei manufatti litici in selce e pietra calcarea, probabilmente risalenti all’età preistorica. La pietra calcarea presentava anche tracce di diversi fossili marini.

Per la sua emozionante e fortunata scoperta il piccolo Gabriele ha ricevuto un encomio. Adesso ulteriori indagini scientifiche aiuteranno a fare luce sui reperti archeologici ritrovati. 

bambino reperti archeologici campo felice

@Carabinieri Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale dell’Aquila

Il ritrovamento fortuito di beni culturali, ovvero di quelle cose che presentano un interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico – spiegano i Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale – e la successiva denuncia entro 24 ore al Soprintendente o al Sindaco o all’Autorità di pubblica sicurezza, rappresenta una consuetudine che si sta radicando negli ultimi anni, in Italia, tra la popolazione, in ragione di una crescente sensibilità pubblica sulla tutela del patrimonio culturale.

Fonte: Carabinieri Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale dell’Aquila

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook