L’artista brasiliano che ricrea i capolavori della storia dell’arte con le buste di plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'artista brasiliano Eduardo Srur crea riproduzioni delle opere dei più importanti maestri della storia dell'arte con i rifiuti di plastica

L’artista brasiliano Eduardo Srur crea fedeli riproduzioni delle opere dei più importanti maestri della storia dell’arte, ma senza la pittura. Come fa? Utilizzando solo frammenti di plastica raccolti dalle strade e dai fiumi di San Paolo.

Srur ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento ambientale, causato dall’accumulo dei rifiuti. In occasione della sua ultima esposizione ha copiato i capolavori di Picasso, Van Gogh, Monet e Warhol. 

Queste opere rimarranno per secoli nella storia dell’umanità, così come la plastica che stiamo scaricando nella natura

ha dichiarato a Reuters nel suo studio. 

 Sappiamo che la Gioconda ha molto più di 200 anni. Anche le plastiche che usiamo rimarranno in natura per più di 200 anni

L’artista ha lavorato per molto tempo sulle tematiche ambientali, creando enormi installazioni negli spazi pubblici intorno a San Paolo, spesso lungo i fiumi più inquinati della città.

Durante la pandemia di Coronavirus, l’attenzione di Srur è tornata allo studio, dove ha scambiato i pennelli con un paio di pinzette, lavorando la plastica colorata per formare le immagini. 

La plastica domina tutto e tutti. Presento questa serie con il nome di “Natureza Plastica”, opere che non hanno vernice. Produco un ammasso di sacchetti di plastica che finiscono per creare le immagini che vedete.

Secondo le stime dell’UN Enviroment, raccolte nel report ” “Single-use Plastics: A roadmap for Sustainability”  sono 5mila miliardi i sacchetti di plastica che vengono utilizzati nel mondo ogni anno. Parte di questi prodotti finiscono per inquinare gli ecosistemi: 8 milioni di rifiuti plastici vanno ad avvelenare gli oceani. 

Pulire l’ambiente dando nuova vita agli scarti e trasformare i rifiuti in bellezza sono attività importantissime per la salvaguardia del Pianeta, ma evitare l’utilizzo dei sacchetti di plastica monouso, tra cui le buste, è sicuramente un passo essenziale. 

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook