Allarme per acqua potabile contaminata da un batterio termoresistente nel Pescarese, centinaia di casi di gastroenterite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Acqua potabile contaminata dal batterio Clostridium Perfringens in provincia di Pescara. Oltre 250 casi di gastroenterite

In provincia di Pescara si moltiplicano i casi di gastroenteriti. Nei comuni di San Valentino in Abruzzo Citeriore Scafa sono oltre 250 le persone che negli ultimi giorni hanno manifestato fastidiosi sintomi come vomito, febbre e diarrea. E all’origine di tutte queste infezioni gastrointestinali ci sarebbe proprio l’acqua potabile, in cui è stata rilevata la presenza di batteri coliformi e dal Clostridium Perfringens, un batterio termoresistente (che provoca intossicazioni alimentari). 

Questo è quanto emerso dalle prime analisi dell’acqua, come riferito da Antonio D’Angelo, sindaco di San Valentino in Abruzzo Citeriore.

In attesa di ulteriori risultati, i comuni di Scafa e San Valentino hanno vietato il consumo dell’acqua del rubinetto. Anche bollirla sarebbe inutile, visto che il Clostridium Perfringens è in grado di resistere alle alte temperature. 

L’acqua può essere usata per: fare la doccia senza ingerire l’acqua ponendo massima attenzione su bambini, anziani e donne in stato di gravidanza; – si legge in una nota del comune di San Valentino – lavarsi le mani purché dopo vengano asciugate molto bene e pulite con gel disinfettante; lavare la biancheria purché venga asciugata bene; lavare i pavimenti; lavare piatti e stoviglie (con lavastoviglie oppure a mano con acqua calda e risciacquati con acqua fredda e amuchina) o in alternativa si consiglia di utilizzare stoviglie monouso; per lo scarico dei water.

Nel frattempo, per far fronte all’emergenza acqua, il comune di San Valentino ha messo a disposizione diversi serbatoi in vari punti del territorio:

– 2 serbatoi 2000 lt contrade Trovigliano (Circolo) e C. Da San Giovanni
– 1 serbatoio da 2000l presso Porta Grande;
– 1 serbatoio da 2000lt presso Cerrone – Solcano presso Madonnina

Sono, inoltre, disponibili le fontane approvvigionate dalla sorgente di La Morgia presso la fontana di Basilico e Abbateggio.

Nel comune di Scafa, invece, in alcune aree l’acqua è risultata potabile ma è stato consigliato ai cittadini di usarla soltanto previa bollitura. 

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonti: Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore/Comune di  Scafa

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook