Schiacciata con l’uva: la ricetta con pasta madre

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Schiacciata con l’uva, ecco la ricetta per fare in casa un antico lievitato della tradizione culinaria Toscana. Preparata con pasta madre e uva nera, questa focaccia ha un sapore delicato ed è molto soffice; da servire a fine pasto, può essere proposta anche all’ora della merenda.

Un impasto di pane preparato con farina 1, viene aromatizzato con olio extra vergine d’oliva e ramerino (rosmarino in Toscana), e farcito poi con acini di uva nera; miele, zucchero di canna e uva, lo guarniscono in superficie.
Preparata già dal popolo Etrusco, la schiaccia di uva è un antica focaccia dolce di tradizione contadina, che veniva impastata nei giorni di vendemmia utilizzando l’uva nera canaiola. Seppur con piccole differenze, la schiaccia di uva è preparata in tutta la regione Toscana e ogni famiglia possiede la propria variante.

Ingredienti

  • 300 gr di farina 1
  • 230 gr di acqua
  • 100 gr di pasta madre
  • 300 gr di uva nera denocciolata
  • 30 gr di olio evo
  • 1 ciuffo di rosmarino
  • miele q.b.
  • zucchero di canna q.b.
  • farina aggiuntiva q.b.

  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    40 minuti circa
  • Tempo Riposo:
    24 ore di lievitazione
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    medio/bassa

Come preparare la schiacciata con l’uva: procedimento

  • Sciogliere la pasta madre nell’acqua, aggiungere la farina ed impastare amalgamando il tutto,
  • porre quindi l’impasto in una ciotola, coprirlo con della pellicola alimentare e
  • farlo lievitare fino al suo raddoppio,
schiacciata uva 1
  • nel frattempo lavare accuratamente l’uva e denocciolarla,
schiacciata uva 2
  • lavare e asciugare per bene il rosmarino e metterlo in un pentolino insieme all’olio, quindi togliere il rametto e farlo raffreddare,
  • porre ora l’impasto lievitato su una spianatoia leggermente infarinata, allargarlo con i polpastrelli,
  • versare l’olio e impastare fino a farlo assorbire del tutto,
  • foderare una teglia con carta forno, e ungerla con olio,
  • dividere l’impasto in due parti uguali e
schiacciata uva 3
  • spianarne una all’interno della teglia appena preparata,
  • adagiare sull’impasto gli acini di uva senza sovrapporli,
  • spianare il restante impasto e con questo chiudere la focaccia,
schiacciata uva 4
  • stendere in superficie il miele, cospargere di zucchero e decorare con gli acini rimasti.
  • Infornare in forno caldo a 230° e cuocere a 200° per circa quaranta minuti o comunque fino a doratura,
  • a cottura ultimata sfornare e far raffreddare prima di porzionare,
schiacciata uva 5
  • una volta fredda la schiacciata all’uva sarà quindi pronta per essere servita.
schiacciata uva 6

Ilaria Zizza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook