Schiacciata con l’uva: la ricetta con pasta madre

schiacciata uva cover

Schiacciata con l’uva, ecco la ricetta per fare in casa un antico lievitato della tradizione culinaria Toscana. Preparata con pasta madre e uva nera, questa focaccia ha un sapore delicato ed è molto soffice; da servire a fine pasto, può essere proposta anche all’ora della merenda.

Un impasto di pane preparato con farina 1, viene aromatizzato con olio extra vergine d’oliva e ramerino (rosmarino in Toscana), e farcito poi con acini di uva nera; miele, zucchero di canna e uva, lo guarniscono in superficie.
Preparata già dal popolo Etrusco, la schiaccia di uva è un antica focaccia dolce di tradizione contadina, che veniva impastata nei giorni di vendemmia utilizzando l’uva nera canaiola. Seppur con piccole differenze, la schiaccia di uva è preparata in tutta la regione Toscana e ogni famiglia possiede la propria variante.

Ingredienti

  • 300 gr di farina 1
  • 230 gr di acqua
  • 100 gr di pasta madre
  • 300 gr di uva nera denocciolata
  • 30 gr di olio evo
  • 1 ciuffo di rosmarino
  • miele q.b.
  • zucchero di canna q.b.
  • farina aggiuntiva q.b.

  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    40 minuti circa
  • Tempo Riposo:
    24 ore di lievitazione
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    medio/bassa

Come preparare la schiacciata con l’uva: procedimento

  • Sciogliere la pasta madre nell’acqua, aggiungere la farina ed impastare amalgamando il tutto,
  • porre quindi l’impasto in una ciotola, coprirlo con della pellicola alimentare e
  • farlo lievitare fino al suo raddoppio,
schiacciata uva 1
  • nel frattempo lavare accuratamente l’uva e denocciolarla,
schiacciata uva 2
  • lavare e asciugare per bene il rosmarino e metterlo in un pentolino insieme all’olio, quindi togliere il rametto e farlo raffreddare,
  • porre ora l’impasto lievitato su una spianatoia leggermente infarinata, allargarlo con i polpastrelli,
  • versare l’olio e impastare fino a farlo assorbire del tutto,
  • foderare una teglia con carta forno, e ungerla con olio,
  • dividere l’impasto in due parti uguali e
schiacciata uva 3
  • spianarne una all’interno della teglia appena preparata,
  • adagiare sull’impasto gli acini di uva senza sovrapporli,
  • spianare il restante impasto e con questo chiudere la focaccia,
schiacciata uva 4
  • stendere in superficie il miele, cospargere di zucchero e decorare con gli acini rimasti.
  • Infornare in forno caldo a 230° e cuocere a 200° per circa quaranta minuti o comunque fino a doratura,
  • a cottura ultimata sfornare e far raffreddare prima di porzionare,
schiacciata uva 5
  • una volta fredda la schiacciata all’uva sarà quindi pronta per essere servita.
schiacciata uva 6

Ilaria Zizza

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Seguici su Instagram
seguici su Facebook