Pizza di Pasqua al formaggio: la ricetta con la pasta madre

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La pizza di Pasqua al formaggio è una ricetta tipica del centro Italia, con particolare riferimento al Lazio e all’Umbria. Viene chiamata anche torta ricresciuta o crescia di Pasqua. Potrete preparare la pizza di Pasqua al formaggio con la pasta madre.

Come sempre, scegliete il più possibile ingredienti bio. Per infornarla vi serviranno uno stampo per panettone da 750 gr o una teglia per torta a cerniera dai bordi alti.

Ecco gli ingredienti e le istruzioni per la preparazione.

Ingredienti

Per il rinfresco:

  • 120 gr di pasta madre solida
  • 100 gr di farina 0
  • 75 ml di acqua tiepida

Per l’impasto:

  • 150 gr di pasta madre rinfrescata
  • 100 gr di latte a temperatura ambiente
  • 50 gr di olio extravergine
  • 450 gr di farina 0
  • 4 uova
  • 100 gr di pecorino romano
  • 100 gr di parmigiano reggiano
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di miele o di malto

Preparazione

Rinfresco

Per rinfrescare la pasta madre estraetela dal contenitore di conservazione e riponetela in una ciotola. Scioglietela in acqua mescolando con le mani e unite la farina. Amalgamate fino a quando la pasta madre tornerà della consistenza iniziale. Staccatene un pezzetto da conservare per la prossima volta. Coprite la ciotola con un panno asciutto e lasciate riposare per 1 ora.

Primo impasto

Spezzettate la pasta madre rinfrescata e scioglietela nel latte a temperatura ambiente. Unite l’olio extravergine e le uova e lavorate con una frusta o con un frullino elettrico. Aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaino di miele o di malto (è uno stratagemma per facilitare la lievitazione).

Continuate ad amalgamare gli ingredienti e iniziate ad aggiungere la farina 100 gr alla volta. L’impasto diventerà corposo e potrete cominciare a lavorarlo con le mani. Unite tutta la farina e impastate con energia per rendere il composto liscio e omogeneo. Da ultimo aggiungete i formaggi (grattugiati o a scagliette) e continuate ad impastare. Quando il composto risulterà liscio ed elastico, riponetelo nella ciotola, coprite con un telo asciutto e lasciate riposare almeno per 1 ora a temperatura ambiente.

primo impasto pizza pasqua

Secondo impasto

Trascorso il tempo indicato, riprendete l’impasto. Appoggiatelo sulla spianatoia e – senza aggiungere farina o altri ingredienti – stendetelo con il matterello fino a formare un rettangolo di forma allungata. Piegate verso il centro i bordi, uno per volta, sovrapponendoli (come per la pizza bianca romana). Stendete di nuovo l’impasto e rifate le pieghe. Ripetete l’operazione almeno 4 o 5 volte. Quindi fate rotolare l’impasto sulla spianatoia per formare la classica palla.

Lievitazione

Ungete uno stampo per panettone o una teglia per torta a cerniera, dai bordi alti. Posizionate l’impasto sul fondo dello stampo. Coprite con un panno asciutto e lasciate lievitare per tutto il giorno o per tutta la notte (10-12 ore) o comunque fino a quando l’impasto avrà raggiunto il bordo dello stampo.

pizza pasqua stampo

Cottura

Cuocete la pizza di Pasqua al formaggio in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti. Fate la prova con lo stecchino e proseguite la cottura se l’interno dovesse risultare ancora crudo. Se la parte superiore della torta dovesse scurirsi, coprite con carta stagnola e proseguite così la cottura. Sfornate e lasciate raffreddare la pizza di Pasqua al formaggio prima di estrarre dallo stampo e di affettare.

pizza di pasqua al formaggio 5

pizza di pasqua al formaggio 4

Buona Pasqua!

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook