Focaccia bianca: la ricetta della schiacciata toscana con lievito madre

schiaccia toscana cover

Focaccia bianca, ecco la ricetta per preparare la tradizionale schiacciata toscana con lievito naturale, una valida alternativa alla classica merenda è perfetta per la ricreazione a scuola o per accompagnare i tuoi secondi piatti.

Morbida e fragrante, questa focaccia bianca della tradizione toscana è ad alta digeribilità; una volta sfornata potrà essere consumata senza alcun tipo di condimento aggiuntivo o in alternativa potrete servirla anche come aperitivo insieme a cipolline in agrodolce o pomodorini secchi sott’olio.
Se volete personalizzare la nostra ricetta potrete inoltre condire la superficie della schiacciata con olive o pomodorini, in questo modo porterete in tavola una pietanza sempre diversa.

Ingredienti

  • 75 gr di pasta madre
  • 300 gr di farina 1
  • 20 gr di olio evo
  • 8 gr di sale
  • 180 gr di acqua

  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    40 minuti
  • Tempo Riposo:
    24 ore di lievitazione
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Come preparare la schiacciata Toscana: procedimento

  • Sciogliere il lievito madre nell’acqua e mettere la farina in una ciotola capiente,
  • versare l’acqua con il lievito nella ciotola contente la farina ed iniziare ad impastare a mano o con l’impastatrice,
  • a seguire incorporare prima l’olio e poi il sale,
schiaccia toscana 1
  • impastare energicamente ancora per qualche minuto, quindi coprire il panetto d’impastp con della pellicola alimentare a contatto evitando così che possa seccarsi in superficie e far lievitare per ventiquatto ore.
  • Durante la lievitazione l’impasto raddoppierà, quindi riprenderlo e foderare una teglia con la carta forno,
schiaccia toscana 2
  • ungerla e spianare al suo interno l’impasto allargandolo semplicemente con le mani,
  • oliare in superficie ed infornarla in forno caldo a 200°,
  • cuocerla a 180° per circa quaranta minuti o comunqne fino a completa doratura.
  • A cottura ultimata sfornare e far reffreddare su una gratella.
schiaccia toscana 3

Un consiglio in più:

Sarà utile far lievitare in frigorifero l’impasto per le prime dodici ore, trascorse le quali estrarre l’impasto, farlo intepidire, quindi reimpastare nuovamente e lasciarlo lievitare fino al raddoppio; se la temperatura atmosferica fosse bassa sarà utile fare la seconda lievitazione nel forno spento, con sportello chiuso e la luce accesa.

Come conservare la schiacciata Toscana:

La schiacciata toscana resterà fragrante per un paio di giorni se riposta in un sacchetto di carta alimentare.

schiaccia toscana 4
Potrebbero interessarti altre ricette di focacce con pasta madre

Ilaria Zizza

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook