@Nenetus/123rf

Integratori liquidi di vitamina B12 , tutto quello che dovreste sapere prima di assumerli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tutto quello che dovreste sapere prima di assumere vitamina B12 iquida a partire dal dosaggio e dalle controindicazioni

Il nostro corpo ha bisogno della vitamina B12 per mantenere il metabolismo, produrre DNA e globuli rossi e mantenere sano il sistema nervoso. Fortunatamente, questa vitamina solubile si può facilmente integrare attraverso l’alimentazione.

Tuttavia, secondo uno studio alcuni gruppi di persone potrebbero richiedere più di quello che ottengono dal cibo, come:

  • anziani
  • donne in gravidanza o che allattano
  • coloro che seguono una dieta vegana o vegetariana
  • chi ha problemi digestivi
  • chi assume determinati farmaci

Ovviamente, in caso di carenza occorre assumere degli integratori e una buona alternativa sono quelli liquidi. Scopriamo i benefici ed eventuali effetti collaterali.

Tipi di vitamina B12

La vitamina B12 presente in natura si trova principalmente in cereali, come i cereali per la colazione e nel lievito alimentare, ma anche nei cibi fortificati.

Al contrario, gli integratori liquidi di vitamina B12 sono prodotti sinteticamente in laboratorio utilizzando microbi e altri processi chimici. Sono realizzati combinando l’elemento cobalto con altri composti, come i derivati ​​del cianuro e del metano. Un altro nome per la vitamina B12 è cobalamina, e gli integratori sintetici di B12 di solito contengono cobalamina.

I tipi più comuni di integratori di vitamina B12 sono:

  • cianocobalamina
  • metilcobalamina
  • idrossicobalamina
  • adenosilcobalamina

Di questi, la cianocobalamina può essere considerata la più sintetica, poiché ha una composizione chimica diversa rispetto alla vitamina B12 presente in natura. Gli altri tre sono chimicamente identici alla B12 che si trova negli alimenti. Tuttavia, se utilizzati negli integratori, vengono prodotti in laboratorio anziché essere isolati da fonti naturali.

Sintomi di carenza di vitamina B12

Il corpo richiede vitamina B12 per funzioni importanti, come il metabolismo, la produzione di cellule del sangue e la salute del cervello. Una carenza può causare una serie di effetti collaterali da lievi a gravi.

Le carenze di vitamina B12 possono causare:

  • discromie della pelle
  • battito cardiaco irregolare
  • andatura o movimenti anormali della deambulazione
  • glossite, gonfiore della lingua
  • intorpidimento alle mani e ai piedi
  • psicosi acuta
  • sintomi simili alla demenza
  • irritabilità
  • infertilità

In molti casi, possono essere necessari anni prima che questi tipi di sintomi compaiano.

Usi e benefici degli integratori liquidi di B12

Nei casi gravi di malassorbimento o nelle persone con fattori di rischio per carenza, un integratore liquido potrebbe aiutare a prevenire i sintomi, e potrebbe addirittura avere alcuni benefici per la salute. Di seguito tutti i benefici e gli usi degli integratori liquidi.

Curano l’anemia

La vitamina B12 è fondamentale per la produzione di globuli rossi, e quando il corpo non è in grado di produrli si verifica una condizione chiamata anemia.

L’anemia da carenza di vitamnina b12 ti fa sentire debole e affaticato, e nei casi gravi può anche danneggiare il cuore e il sistema nervoso. Gli integratori orali di B12 sono un modo efficace per normalizzare i livelli ematici di B12 e prevenire l’anemia da carenza.

Potrebbero aumentare i livelli di energia in caso di carenza

È comunemente noto che la vitamina B12 migliora i livelli di energia. Infatti, questo micronutriente aiuta il corpo a metabolizzare il cibo e a trasformarlo in energia; quindi, se sei carente di B12, assumere un integratore potrebbe aiutarti a sentirti più energico. Tuttavia, se stai già assumendo abbastanza vitamina dalla tua dieta, è improbabile che noterai cambiamenti nei tuoi livelli di energia assumendo un integratore.

Potrebbero prevenire difetti alla nascita

La carenza di B12 può essere particolarmente pericolosa per le donne in gravidanza o che allattano. Una carenza durante queste fasi può causare ritardi cognitivi e dello sviluppo, difetti del tubo neurale e bassi tassi di aumento di peso nei bambini, noti anche come ritardo della crescita. I ricercatori stanno ancora esplorando il modo migliore per utilizzare gli integratori orali per prevenire questi effetti, e sembra che il mantenimento di livelli ematici adeguati attraverso l’integrazione, migliori i risultati alla nascita.

Dosaggio

La vitamina B12 liquida è disponibile nei negozi e online; in genere questi integratori si trovano all’interno di una piccola bottiglia che include una siringa contagocce per la somministrazione.

Per il dosaggio è meglio consultare prima il medico, poiché i bisogni nutrizionali variano da persona a persona e gli integratori liquidi potrebbero interagire con altri farmaci.Vale la pena notare che questi contengono spesso anche altri ingredienti, come estratti di frutta e verdura, glicerina, dolcificanti e altro ancora.

La quantità di vitamina B12 inclusa in un integratore varia a seconda della marca, ma non ci sono raccomandazioni ufficiali sul dosaggio che varia per sesso e fascia di età:

  • Uomini 14–18: 2,4 mcg
  • Uomini 19+: 2,4 mcg
  • Donne 14–18: 2,4 mcg
  • Donne 19+: 2,4 mcg
  • Durante la gravidanza: 2,4 mcg
  • Durante l’allattamento: 2,8 mcg

Potenziali effetti collaterali

Gli integratori liquidi di vitamina B12 sono considerati sicuri per la maggior parte delle persone, poiché le vitamine idrosolubili, come appunto la vitamina B12, sono regolate dai reni, di conseguenza qualsiasi eccesso verrà escreto nelle urine. Ciò rende improbabile che si verifichino effetti collaterali dall’assunzione di una dose eccessiva. Tuttavia, ci sono state rare segnalazioni di persone che hanno manifestato gravi reazioni allergiche.

Questi casi erano dovuti ad allergie alle molecole di cobalto o ad altri ingredienti negli integratori, come l’alcol benzilico. Una reazione allergica potrebbe causare sintomi, come:

  • eruzioni cutanee
  • arrossamento
  • rigonfiamento
  • anafilassi

Inoltre, sebbene bassi livelli di vitamina B12 possano avere effetti dannosi sui neonati, sembra che anche alti livelli di vitamina possano farlo. Uno studio ha scoperto che livelli ematici elevati di B12 nelle madri aumentano il rischio di autismo nei loro bimbi.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sulla vitamina B12 ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook