@Ivan Kruk/123rf

I 5 migliori integratori di sali minerali e vitamine da assumere per combattere caldo e afa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quando fa molto caldo il nostro organismo può risentirne, soprattutto se il passaggio a temperature alte è stato brusco e non ci ha dato il tempo di abituarci. Possono allora venirci in aiuto alcuni integratori a base di sali minerali o vitamine che permettono di fronteggiare meglio l’afa e le sue conseguenze.

Lo stress dovuto al calore può mettere a dura prova il sistema cardiovascolare, soprattutto nelle persone che soffrono di pressione alta, ma anche farci sentire sottotono e spossati. Altri sintomi che si possono presentare quanto fa molto caldo e il nostro organismo ne sta risentendo sono stordimento, capogiri e nausea.

Un vero e proprio colpo di calore è raro e si verifica in seguito ad un’esposizione prolungata alle alte temperature, più di frequente si presentano però problemi minori, comunque fastidiosi, tra cui un’eccessiva sudorazione che può portare a disidratazione.  

La sudorazione è un processo naturale ed essenziale, progettato per aiutare il corpo a rimanere fresco. All’aumentare della temperatura corporea, infatti, l’organismo inizia automaticamente a sudare per rilasciare liquido salato dalle ghiandole sudoripare così da rinfrescarsi.

Quando sudiamo, però, perdiamo oltre all’acqua anche elettroliti (cioè “sali” come sodio, potassio, ecc.).

La prima cosa da fare quando fa caldo è quindi bere molta acqua ma in alcuni casi prendere gli integratori giusti può aiutare. Naturalmente vi consigliamo sempre di chiedere prima consiglio al vostro medico di fiducia.

Ma quali sali minerali o vitamine sono più adatti a fronteggiare al meglio il caldo?

Magnesio

Il magnesio è un minerale fondamentale per la salute umana, pensate che è necessario per oltre 300 reazioni biochimiche e aiuta ad avere ossa forti, un sistema nervoso sano e un cuore ben funzionante. Come già detto, lo stress dovuto al troppo caldo, può mettere a dura prova il sistema cardiovascolare, specialmente nelle persone che hanno già una predisposizione.

Insieme al calcio, il magnesio è un importante elettrolita che si perde sudando e se siamo disidratati è dunque più che mai importante reintegrarlo. Vi ricordiamo che il magnesio si trova facilmente nelle verdure a foglia verde, in molti legumi e nei cereali integrali quindi, se mangiamo bene, ne possiamo assumere una buona dose già a partire dalla nostra alimentazione quotidiana.

Leggi anche: Magnesio: le 10 migliori fonti vegetali

Ma in alcuni casi può essere consigliato assumere un vero e proprio integratore di questo minerale, solo o in combinazione con altri, come il potassio che è il prossimo di cui vi parliamo. 

Potassio

Si tratta di un altro minerale che ha funzioni fondamentali nel nostro organismo. Il potassio, insieme al calcio e al magnesio, funziona come un elettrolita per trasportare gli impulsi elettrici attraverso le cellule. Ma non è un elettrolita qualsiasi, svolge infatti un ruolo importante nel trasferimento di ioni attraverso le membrane cellulari in un processo chiamato pompa sodio-potassio.  

Con il sudore e la disidratazione dovute al gran caldo possiamo essere carenti di potassio, ecco allora che dovremmo reintegrarlo il più possibile con la dieta o assumere un apposito integratore.    

Leggi anche: Potassio: le 10 migliori fonti vegetali

Vitamina C

La vitamina C è spesso associata al sistema immunitario e alla prevenzione del raffreddore ma in realtà questa sostanza è utile al nostro organismo anche per prevenire i colpi di calore. Vi sono stati degli studi che hanno dimostrato questo. Uno è stato condotto sui dipendenti di una fabbrica esposti ad alte temperature e in quel caso si è visto che, quando veniva somministrato loro acido ascorbico (vitamina C) prima del lavoro (per un periodo di 9 anni), non si segnalavano incidenti dovuti a colpi di calore come invece si era verificato in passato. 

La vitamina C ha dimostrato anche di aiutare i pazienti ad acclimatarsi meglio alle temperature calde e umide se assunta nel tempo. Ciò significa che chi ne consuma a sufficienza, attraverso un integratore o da agrumi freschi e succhi, può sopportare meglio il gran caldo.

Vitamine del gruppo B

Si può valutare anche un’integrazione di vitamine del gruppo B, fondamentali per diversi processi fisiologici del nostro organismo. Garantiscono ad esempio la salute del sistema nervoso ma possono essere utili anche nel periodo estivo a chi, a causa del caldo, si sente molto stanco e spossato. Queste sostanze, infatti, sono in grado di trasformare i carboidrati in glucosio e ci permettono di avere così energia subito disponibile. Attivando anche la mente ci consentono di farci sentire più energici a 360°.

Integratore salino 

Potete anche preparare in casa da soli con pochi semplici ingredienti un integratore salino da bere, al posto di quelli in commercio, dopo che avete fatto attività fisica o nei casi in cui avete bisogno di reidratare il corpo e fare il pieno di alcuni sali minerali e vitamine. Vi occorreranno, oltre all’acqua, zucchero di canna o miele, sale marino integrale, succo di limone (o altri agrumi), magnesio in polvere.  

Il nutrizionista Loreto Nemi ci aveva spiegato come prepararlo.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook