©magone/123rf

Il trucco segreto per rendere più sani i tuoi fiocchi d’avena a colazione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È ricchissima di fibre ed è anche ben tollerata da chi soffre di celiachia. E non solo: l’avena, sia sotto forma di fiocchi che al naturale, è anche una preziosa fonte di acidi grassi essenziali, come l’acido linoleico. Ma come rendere ancora più sani i nostri fiocchi d’avena a colazione e avere un pasto completo dal punto di vista dei nutrienti?

Il trucco consiste semplicemente nell’aggiunta di grassi o proteine ​​ai fiocchi, due macronutrienti che aiutano a farti sentire pieno per ore dopo aver mangiato. I grassi impiegano più tempo per attraversare il tratto digestivo, il che significa che ti sentirai sazio per un periodo di tempo più lungo. Mentre le proteine ​​aiuteranno a “silenziare” la grelina, l’ormone della fame che viene attivato quando il tuo corpo ha bisogno di sostentamento. Se hai una quantità adeguata di proteine ​​nel tuo pasto (mira a circa 20-30 grammi di proteine ​​per pasto), i livelli ormonali della grelina si ridurranno, facendoti sentire pieno e soddisfatto.

Leggi anche: Fiocchi di avena a confronto: quasi la metà contengono pesticidi, micotossine o nichel. Tra i peggiori quelli di Lidl

E allora, anche se la farina d’avena contiene già alcune proteine, queste non saranno sufficienti per farci sentire sazi per un tempo ragionevole. Una soluzione semplice per rendere la farina d’avena più sana è aggiungere una fonte di grassi e una fonte di proteine, come:

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Salugea

Cellulite edematosa o fibrosa? Scopri i rimedi più adatti a te!

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook