Via Lattea: scoperta l’eta’ della nostra galassia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quanti anni hanno le stelle della Via Lattea? Una nuova ricerca, realizzata da ricercatori dello Space Telescope Science Institute di Baltimora , sotto la guida di Jason Kalirai, ha permesso di avere una stima abbastanza precisa dell’età delle stelle dell’alone, la parte più esterna che compone la Via Lattea, dopo il nucleo e il disco stellare. Una scoperta, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature, che potrebbe rivelarci qualcosa in più su come si sia formata la nostra galassia e sulla sua evoluzione.

Secondo Kalirai, queste stelle avrebbero 11,4 miliardi di anni, con un margine d’errore di “appena” 0,7 miliardi di anni, un nulla considerati i tempi dell’universo. Per arrivare a questo risultato, lo studioso è partito dallo studio delle nane bianche, stelle molto giovani originariamente di massa simile o appena superiore a quella del sole e ormai giunte alla fine della loro vita. Ne ha così analizzato la firma spettrale, in base alla luce emessa: “le nane bianche più calde sono le discendenti di stelle simili al Sole che si sono appena spente a causa dell’esaurimento del loro combustibile, l’idrogeno. Le masse di queste nane bianche sono proporzionali alle masse dei loro progenitori, e possiamo usare quella massa per stabilire l’età delle stelle madri“, spiega Kalirai.

Le masse sono state così confrontate con quelle delle stelle presenti nell’ammasso globulare Messier 4, che hanno un’età di circa 12,5 miliardi di anni, per determinare le loro masse e quindi collegare quelle masse alla vita dei loro progenitori. Le stime precedenti, basate sull’analisi di stelle normali nell’alone interno, variavano da 10 miliardi a 14 miliardi di anni, un periodo di tempo un po’ troppo impreciso. Sebbene risultato Kalirai si basi su un piccolo campione di stelle, esso risponde a una delle domande più grandi nel campo dell’astronomia, cioè quando le diverse parti della Via Lattea si sono costituite.

Roberta Ragni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook