Venere bacia la luna sfiorata dalle stelle cadenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cielo di giugno ci regala ancora uno spettacolo da non perdere. La luna e il pianeta Venere saranno protagonisti di una congiunzione.

Ai nostri occhi sembreranno quasi sfiorarsi, un romantico bacio che darà l’arrivederci alla primavera. Sarà infatti l’ultima notte di questa stagione. La prossima darà il benvenuto all’estate. I due pianeti saranno accompagnati anche da una pioggia di meteore.

La luna si troverà quasi nella fase di novilunio. Il 24 giugno avremo la luna nuova, quindi quello che vedremo in cielo in queste notti sarà una falce sempre più sottile.

Ad accompagnarla nel cuore della notte e fino alle prime luci dell’alba sarà il pianeta Venere. I due corpi saranno visibili a est poco dopo le 3 nella notte tra il 19 e il 20 giugno.

La mappa che segue mostra il cielo orientale alle 3.15 del mattino del 20 giugno.

luna venere20giugno

A festeggiare il romantico incontro saranno le meteore Sagittaridi. Si tratta di “stelle cadenti” molto luminose, note anche come lambda Sagittaridi. Spiega l’Uai che le meteore saranno osservabili per tutta la notte sempre basse sull’orizzonte meridionale.

sagittaridi

La notte in cui raggiungeranno il picco di visibilità sarà proprio quella tra il 19 e il 20 giugno. Quest’anno saremo fortunati visto che la luna sarà assente perché sorgerà dopo le 3.

Nel corso di queste notti sarà ancora possibile ammirare altre meteore, le Liridi, le xi Draconidi e le Aquilidi.

LEGGI anche:

Un doppio spettacolo assolutamente da non perdere.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook