Arrivano le meteore d’autunno: due piogge di stelle cadenti per una settimana imperdibile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tauridi e Leonidi a seguire illumineranno il cielo per giorni: una settimana imperdibile sta per iniziare, impreziosita anche da stelle e pianeti. Occhi al cielo a partire dal 12 novembre, in serata quando ormai il Sole sarà sotto l’orizzonte.

12 e 13 novembre, dal tardo pomeriggio e per tutta la notte, in cielo daranno spettacolo le Tauridi settentrionali. Originato dalla cometa Encke, lo sciame è in realtà attivo dal 5 al 20 di novembre. Il radiante, ovvero il punto da cui sembrano originarsi le meteore (situato nella costellazione del Toro da cui prendono il nome), arriva la suo massimo di altezza intorno a mezzanotte, ma il picco delle meteore è atteso alle 18.30 ora italiana.

La Luna sarà praticamente assente (massima luminosità attesa intorno al 15%), quindi, tempo permettendo, lo spettacolo è assicurato, e impreziosito dalla presenza delle Pleiadi che incorniciano lo scenario. Inoltre, con un po’ di fortuna, potremo ammirare a occhio nudo anche Marte per gran parte della notte (nella mappa il cielo del 12 novembre alle 18.30 circa).

tauridi 12 novembre 2020

©Stellarium

E non finisce qui. Perché, terminato il piccolo delle Tauridi nord, “esploderanno” le Leonidi per 3 giorni consecutivi. Originate dalla cometa Tempel Tuttle, sono in realtà attive tra il 10 al 25 novembre, con radiante osservabile dalla mezzanotte fino all’alba (nei pressi della costellazione del Leone da cui prendono il nome), quando raggiunge la maggiore altezza. La notte tra il 17 e il 18 novembre è atteso il picco, particolarmente favorevole all’osservazione data la quasi completa assenza del disturbo lunare (massima luminosità attesa non superiore all’11%).

Ma anche la notte successiva sarà possibile esprimere qualche desiderio. Infatti nella terna 17-18-19 novembre, come ogni anno, la Terra incontra regioni di spazio che contengono qua e là particelle rilasciate nel susseguirsi dei passaggi al perielio dalla cometa d’origine, anche se dovrebbe manifestarsi un aumento della frequenza tra il 17 e il 18, meglio dopo la mezzanotte (nella mappa il cielo del 18 novembre alle 0.30 circa).

leonidi 18 novembre 2020

©Stellarium

Prepariamo i desideri, con un pizzico di fortuna potremo esprimerne molti!

Fonti di riferimento: UAI / UAI meteore

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook