Stelle cadenti: questa sera in arrivo le Ursidi, lo sciame di meteore a due passi dalla Stella Polare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stelle cadenti in arrivo questa notte. Un po’ a sorpresa sarà possibile ammirare lo sciame delle Ursidi, una corrente di meteore che adesso ha tutte le condizioni per essere osservata in tutta la sua bellezza.

Dopo aver ammirato le Geminidi, a metà dicembre, adesso sono le Ursidi ad accentrare su di loro l’attenzione di chi ama osservare il cielo. Grazie anche alla totale assenza della luna, già subito dopo il crepuscolo sarà meglio tenere d’occhio la porzione di cielo dell’Orsa Minore, anche se la Costellazione sarà visibile dalle 19 circa.

Il momento migliore per osservare le Ursidi è proprio questo, le notti tra il 21/22 e il 23/24 dicembre. Non lasciamoci sfuggire questa occasione. Spiega l’Uai che questo sciame può “mostrare improvvisi display, anche se le cometa che le origina, la 1790 Tuttle, non è in vicinanza del perielio”. Il punto da cui sembrano aver origine, il radiante, sarà visibile per tutta la notte essendo a due passi dalla Stella Polare.

La 1790 II Tuttle appartiene alla famiglia della cometa di Halley ed è stata scoperta proprio nel 1790.

Le Ursidi sono così chiamate perché sembrano arrivare dalle vicinanze della brillante stella Kochab, nella costellazione dell’Orsa Minore, il celebre Piccolo Carro. Kochab è la più brillante delle due stelle esterne (l’altra è Pherkad), che sembrano marciare in cerchio come sentinelle intorno alla Stella Polare.

orsamappa

Il fatto che Kochab si trovi così vicino al polo nord del cielo è una fortuna per chi non è molto esperto nell’osservazione della volta celeste. Avremo un punto di riferimento semplice per cercare di individuare questo sciame. Sarà possibile ammirare da 5 a 10 meteore all’ora.

orsaminore

Non molte in realtà, ma con le migliori condizioni per notarle. Oltre alla posizione privilegiata in cielo, a due passi dalla stella polare, è la luna nuova di dicembre a farci un regalo di Natale anticipato, con un cielo buio, almeno per quanto riguarda la luce naturale del nostro satellite.

Le temperature tutto sommato miti di questi giorni potrebbero convincere qualcuno di noi a trascorrere un po’ di tempo all’aperto ad ammirare lo spettacolo. In attesa che arrivi la cometa di Natale.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

A Natale arriva la cometa Lovejoy: ecco come osservarla

Come osservare le #Geminidi, le #stellecadenti in arrivo questa notte

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook