Stelle cadenti: questa sera e domani arrivano le Liridi. Come osservarle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non ci sarà la luna questa sera, solo un piccolo spicchio. Ed è una buona notizia visto che è in arrivo lo sciame di stelle cadenti delle Liridi. Le meteore avranno a disposizione un cielo quasi del tutto “buio”, fatta eccezione per il disturbo provocato dall’inquinamento luminoso. Ecco come osservarle.

Questo sciame di meteore non farà registrare numeri da record ma è caratterizzato dalla presenza di bolidi, sfere la cui luminosità è inferiore solo a quella del Sole e della Luna.

Le Liridi hanno inoltre un’altra particolarità: sono il primo sciame di cui si hanno osservazioni storiche, essendo state notate per la prima volta dai Cinesi più di duemila anni fa.

Si tratta ormai un appuntamento fisso del mese di aprile ed è generato dal passaggio della cometa cometa C/1861 G1 o Thatcher.

Questa sera sarà il momento migliore per osservarle ma anche domani (23 aprile) sarà possibile avvistarne qualcuna. Basterà guardare in direzione della costellazione della Lira, a NordEst. Quest’ultima sorgerà dopo il crepuscolo quindi sarà necessario attendere che salga un po’ sopra la linea dell’orizzonte per vederla al meglio. Tuttavia come spiega l’Uai, il maggior numero di meteore è atteso durante le ore più vicine al crepuscolo serale, quando il radiante sarà ancora basso sull’orizzonte:

“Il radiante delle Liridi osservabile per l’intera notte, sarà alla maggiore altezza (circa 80°) all’alba”

La mappa che segue mostra il cielo attorno alle 22.30 di questa sera. La Liridi avranno il loro radiante proprio in questa costellazione, da cui prendono il nome.

liridimappa

L‘assenza della luna sarà di grande aiuto visto che il numero di meteore che si possono osservare in un’ora non sarà elevato (circa 15). A confronto, le stelle cadenti di agosto, ben più famose, raggiungono in media 90 meteore visibili ogni ora.

Ne varrà comunque la pena, visto che ormai le temperature notturne si fanno sempre più miti e il cielo sarà privo di nuvole un po’ in tutta Italia.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Stelle cadenti, questa sera arrivano le Liridi: ecco come osservarle

Liridi, in arrivo le stelle cadenti di primavera. Ecco come individuarle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook