Occhi su Saturno, il 20 giugno: come osservarlo. Gli eventi in tutta Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 20 giugno è il giorno del Signore degli anelli. Il fantasy non c’entra. È il pianeta Saturno ad essere celebrato domani. Un’occasione unica per ammirare questo gigante del nostro sistema solare che sarà ben visibile nel cielo notturno.

Appuntamento con “Occhi Su Saturno”, evento che da quattro anni raccoglie appassionati e non in tutta Italia, per far conoscere e celebrare il pianeta più bello del sistema solare. L’iniziativa è nata nel 2012 da un’idea dell’Associazione Stellaria di Perinaldo, paese natale dell’astronomo Gian Domenico Cassini, per celebrarne il 300° anniversario della morte.

Occhi su Saturno è realizzata con la collaborazione dell’INAF-IAPS, Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma e vede la partecipazione di osservatori astronomici, planetari, associazioni e gruppi di appassionati in tutto lo stivale.

Come osservare Saturno. Il pianeta è ben visibile in queste notti. Spiega l’Uai che dopo il tramonto del Sole lo si può individuare facilmente, a Sud-Sud-Est nelle prime ore della sera. A mezzanotte sarà visibile a Sud, “quando raggiungerà la massima altezza sull’orizzonte ed è questo il momento ideale per osservarlo in particolare per chi può utilizzare un telescopio per ammirare gli splendidi anelli. Nelle ore seguenti, nel corso della seconda parte della notte lo si può seguire a Sud-Ovest, via via più basso sull’orizzonte. Il pianeta prosegue la sua permanenza nella costellazione della Bilancia”.

occhisusaturno2015 banner

Quanti sguardi si sono posati su questo magnifico pianeta? Da quelli dei grandi astronomi del passato, dei poeti e letterati e dei tanti astrofili che magari si sono appassionati all’astronomia proprio scoprendo Saturno al telescopio, agli sguardi elettronici delle sonde spaziali. Mancano all’appello gli occhi dei tanti che guardano il cielo distrattamente considerandolo una semplice appendice del panorama terrestre. Con “Occhi Su Saturno” vogliamo dare la possibilità a tutti di dare uno sguardo a questo straordinario pianeta attraverso un telescopio e scoprire le meraviglie, troppo spesso dimenticate, che brillano nel cielo notturnosi legge sul sito ufficiale.

Tanti sono gli eventi in programma in tutta Italia. Si parte questa sera, con l’anteprima nei giardini dell’Università degli Studi Roma Tre, con una serata a ingresso gratuito dedicata all’Astronomia e alla Fisica: dalle 20 fino a mezzanotte l’Astrogarden (il giardino del Dipartimento) verrà oscurato per garantire una più nitida osservazione del cielo, senza inquinamento luminoso. Qui sarà possibile, con i telescopi e a occhio nudo, osservare Saturno e gli altri corpi celesti.

Per sapere qual è l’evento più vicino a te, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Super-Saturno: domani il pianeta alla distanza minima dalla Terra. Ecco come osservarlo a occhio nudo

Saturno a due passi dalla Terra: il video

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook