Una rara luna blu splenderà in cielo il 31 Ottobre e sarà visibile da tutti i fusi orari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il prossimo Halloween sarà speciale perché potremo festeggiarlo ammirando la splendida Luna Blu. Il 31 ottobre ammireremo infatti la seconda Luna piena del mese, per questo chiamata blu, visibile in tutti i fusi orari, come non accadeva dal 1946. E apparirà anche più grande del solito, come spesso avviene nel mese di ottobre. É vero, mancano ancora tre settimane, ma possiamo già segnare sul calendario! È una coincidenza che non si ripeterà per molto tempo.

Non sarà veramente blu anche se bellissima lo stesso: il nome ‘Luna Blu’ deriva in realtà solo dalla sua presunta rarità, in particolare dall’espressione inglese “once in a blue moon” (“una volta ogni luna blu”) che mira ad indicare qualcosa che non si verifica molto comunemente (anche se in realtà questo fenomeno avviene ogni 3-5 anni).

Secondo altre ipotesi, invece,  la seconda luna piena in un mese è così chiamata perché ricorda il nome dell’antico termine inglese “belewe”, ovvero tradire: una luna traditrice perché induceva a pensare che fosse finita la stagione anche se non era così.

Come spiega però Timeanddate , la prossima Luna Blu è in realtà frutto di un errore di definizione, perché originariamente questo nome era assegnato alla la terza luna piena in una stagione che ne contiene quattro (la prossima di questo tipo è attesa il 22 agosto 2021, e sarà proprio la prossima luna blu in generale).

Tale confusione fu fatta per la prima volta dall’astronomo dilettante James Hugh Pruett (1886–1955), che fraintese la base per il calcolo della “vera” Luna Blu scrivendo che lo era la seconda luna piena in un mese in un articolo pubblicato sulla rivista Sky & Telescope nel 1946.

Questa definizione errata si è diffusa da allora, in particolare dopo che è stata citata in un popolare programma radiofonico chiamato StarDate nel 1980 e poi apparso come risposta in una versione del 1986 del gioco da tavolo Trivial Pursuit. Oggi, comunque, è ormai considerata una seconda definizione piuttosto che un errore.

Quindi non aspettiamoci di vedere veramente il nostro satellite colorato di blu, ma comunque uno spettacolo stupendo alto nel cielo. Tra l’altro la luna piena di ottobre appare spesso più grande del solito perché particolarmente luminosa (quindi non perché particolarmente vicina a noi come accade nelle cosiddette Superlune), cosa che ha favorito i cacciatori dei tempi antichi nella ricerca del cibo.

luna blu halloween 2020

Il nostro satellite sarà in particolare ufficialmente in fase di piena alle 15.49 ora italiana ma sarà visibile, ovviamente, solo al calare del sole. E niente paura: una differenza di poche ore non ci toglierà, tempo permettendo, lo spettacolo di un luminosissimo disco alto nel firmamento (nella mappa il cielo del 31 ottobre alle 22 circa).

Pronti a vivere anche questo scherzetto della Luna oltre a quelli di Halloween?

Fonti di riferimento: Timeanddate

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook