Primavera: arriva il 20 marzo accompagnata da una cometa da record

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 20 marzo arriva la primavera. La data dell’equinozio ormai non è più quella del 21 visto che da tempo la colorata stagione fa il suo esordio qualche giorno prima. Per il 2016, la primavera inizia ufficialmente alle 4.30 (UT) di domenica.

Il 20 marzo il giorno e la notte avranno la stessa durata, per cui si parla di equinozio, ed è ciò che si verifica anche a settembre con l’ingresso dell’autunno.

Perché si verificano gli equinozi? La causa è l’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano di rivoluzione intorno al Sole (23°27′). Tuttavia, proprio durante gli equinozi, l’asse si trova perpendicolare alla direzione dei raggi solari (in altre parole, i raggi solari sono perpendicolari all’asse di rotazione della Terra) e quindi in ogni punto del pianeta dove il Sole superi l’orizzonte, la durata del giorno coinciderà con quella della notte.

Nell’emisfero boreale, l’equinozio di marzo sancisce la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, mentre con quello di settembre termina l’estate e arriva l’autunno. Al contrario, l’equinozio di marzo nell’emisfero australe inaugura l’autunno mentre quello di settembre segna il passaggio dall’inverno alla primavera.

Tanti sono gli eventi legati alla tradizione che danno il benvenuto a questa stagione. Nel mondo si celebrano le feste di primavera, soprattutto legate alla cultura agricola, dalla più celebre a Stonehenge dovesi accoglie il Sole tra i megaliti all’altro capo del mondo, in Giappone. Qui la primavera viene accolta con un’esplosione di fiori e colori. Tanti i festival, tra cui lo Shibazakura o festival del muschio rosa e l’Hanami, con la suggestiva fioritura dei ciliegi.

Shiba Sakura 5

b2ap3_thumbnail_10_20140407-194148_1.jpg

L’arrivo della primavera porta con se anche il passaggio dall’ora solare a quella legale. Nella notte tra il 26 e il 27 marzo alle 2:00 dovremo spostare le lancette avanti di un’ora, dormendo di meno.

Curiosità. Quest’anno la primavera porta in dono anche un evento eccezionale. Qualche giorno dopo il suo ingresso, il 22 marzo la cometa P/2016 BA (Pann-STARRS) passerà a una distanza record dall Terra (3,4 milioni di km) divenendo così una delle comete arrivate più vicine al nostro pianeta negli ultimi 2000 anni (sicuramente la più vicina dai tempi della Lexell, del 1770).

Il benvenuto del cielo.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

OGGI È PRIMAVERA: ANCHE QUEST’ANNO L’EQUINOZIO CON UN GIORNO D’ANTICIPO

OGGI È GIA’ PRIMAVERA! L’EQUINOZIO ANTICIPA DI UN GIORNO ANCHE QUEST’ANNO

PRIMAVERA: 5 COSE DA FARE PER ACCOGLIERLA IN CASA E IN GIARDINO

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook