Plutone, il mondo più vario del nostro sistema solare (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un mondo affascinante, variegato e ricco di sorprese. Così appare Plutone, piccola sfera lontanissima dalla Terra, ai confini del nostro sistema solare. Dal 14 luglio scorso, la sonda New Horizons della Nasa sta inviando immagini inedite di Plutone.

Dopo quelle del cuore, le ultime sembrano confermare la presenza di pianure lisce, ghiacciate e luminose, ribattezzate Sputnik Planum, che si estendono per circa 1.800 km sopra la zona equatoriale di Plutone.

Tutte le immagini sono state scattate il 14 luglio, mentre la sonda si trovava a 80.000 chilometri da Plutone, durante uno dei suoi voli ravvicinati. Le nuove foto sono arrivate lo scorso week end e confermano la grande varietà di paesaggi che caratterizza Plutone.

Si va dalle dune, ai flussi di ghiaccio d’azoto che, apparentemente, colava fuori dalle regioni montuose fino alla pianura. Presenti anche numerose valli che possono essere state scolpite dal materiale che scorre sulla superficie di Plutone.

PlutoneNasa2

Le foto mostrano anche grandi regioni con montagne che ricordano i terreni accidentati di Europa, la luna ghiacciata di Giove.

“Plutone ci mostra una diversità di morfologia e una complessità dei processi che supera tutto ciò che abbiamo visto nel sistema solare”, ha detto Alan Stern, ricercatore principale di New Horizons per il Southwest Research Institute di Boulder, Colorado.

PlutoneNasa3

Secondo la Nasa, la superficie di Plutone è complessa quanto quella di Marte. Le montagne visibili nelle nuove foto potrebbero essere in realtà enormi blocchi di ghiaccio d’acqua all’interno di un più vasto e denso deposito di azoto congelato all’interno della regione Sputnik Planum.

PlutoneNasa4

A sorprendere ancora di più gli scienziati è la presenza di dune. Le formazioni visibili nelle foto sembrano avere proprio queste caratteristiche ma si tratta di una vera particolarità visto che l’atmosfera di Plutone oggi è molto sottile. È possibile che il pianeta abbia avuto in passato un’atmosfera più spessa.

Un mondo lontano, tutto da scoprire.

Francesca Mancuso

Foto: Nasa

LEGGI anche:

LE PRIME IMMAGINI DI PLUTONE: UN GRANDE CUORE SULLA SUA SUPERFICIE

IL CUORE DI PLUTONE SI ‘MUOVÈ: LE NUOVE SPETTACOLARI IMMAGINI

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook