@ goinyk/12rf.com

Nuove tempeste geomagnetiche in arrivo: un’espulsione di massa coronale raggiungerà la Terra il 1° Ottobre

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo quella avvenuta solo qualche giorno fa, sul Sole si è verificata una nuova espulsione di massa coronale a seguito dell’esplosione di una macchia solare

Già nei giorni scorsi vi avevamo parlato di una massa coronale espulsa dal Sole e passata molto vicino al nostro pianeta che, tuttavia, non è stata in grado di generare – come invece si temeva – una tempesta geomagnetica sul nostro pianeta. Ora l’attività solare ci riserva un nuovo evento: ieri, 28 settembre, la macchia solare AR2071 è esplosa producendo un brillamento solare di classe C2.

L’onda d’urto provocata da questa esplosione ha provocato una nuova espulsione di massa coronale (CME) nello spazio: gli osservatori della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) prevedono che questa massa raggiungerà l’orbita della Terra il prossimo 1° ottobre, e che potrebbe provocare tempeste geomagnetiche sul nostro pianeta. Niente paura, però: si tratta di tempeste di intensità debole (classe G1), anche se comunque in grado di causare interferenze nelle comunicazioni via radio e di generare spettacolari aurore.

Ma a cosa dobbiamo tutta questa attività del Sole, che non si esaurirà con gli eventi dei prossimi giorni? La nostra stella sta attraversando un periodo del suo ciclo (che si ripete ogni 11 anni) noto come massimo solare, durante il quale il suo campo magnetico è più attivo che mai – e ciò provoca forti tempeste ed espulsioni di massa coronale come quelle alle quali abbiamo assistito nei giorni scorsi. L’attività del sole continuerà ad aumentare fino al luglio del 2025, quanto poi inizierà l’avvicinamento della stella ad un periodo di minimo solare.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: NOAA

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook